Excite

Aldo Grasso contro la Gialappa's Band

Che Aldo Grasso non fosse proprio quello che si definisce un critico buono lo sapevano tutti ma che si mettesse ad attaccare ad attaccare anche la corazzata della Gialappa's Band fa quasi impressione.

Tutte le foto di Mai dire Grande Fratello Show

Mattatori di Mai dire Grande Fratello e di Mai dire Grande fratello Show, a detta di Aldo Grasso i Gialappi sono diventati un prodotto ibrido, "per metà spettacolo e per metà laboratorio" e per questo motivo non hanno lo stesso appeal di un tempo.

Questo perchè, dice Grasso, "il vero problema della trasmissione sono gli investimenti" e siccome mancano i pezzi da novanta (Grasso cita per esempio Luciana Littizzetto o Claudio Bisio, tanto per fare qualche nome) "i Gialappi sono costretti a giocare sempre di rimessa, a invitare gli ex gieffini Nicola Molinari, Medioman, cioè Francesco Gajardelli e Fedro Francioni (GF3), a contare sulla fisicità di Enrique Babontin e Andrea Ceccon, a sperare che Lola Ponce si sciolga".

Lola Ponce a Mai dire Grande Fratello Show

Una critica che però, a ben guardare, è rivolta più alla rete che alla Gialappa's quando alla fine del pezzo Aldo Grasso invita Italia 1, "nei limiti del possibile", a "credere di più nei Gialappi, sfilarli da una sequenza di pura difesa e lanciarli all'attacco".

Perchè anche i Gialappi, dice Grasso, devono crescere e trovare una collocazione e non potranno passare "tutta la vita a fare il verso al Grande fratello" oltre a dover smettere "di essere un alibi per tutti gli intelligentoni che dicono di non guardare i reality".

Sempre che, aggiungiamo noi, ai Gialappi non vada proprio bene così: essere considerati geni della televisione nutrendosi della televisione che tanto criticano.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016