Excite

Alessandro Sortino: "Censurato da Mediaset, lascio le Iene"

Se ne è parlato tanto, ma l'intervista di Sortino delle Iene a Elio Mastella, figlio di Clemente, non è mai andata in onda su Mediaset, provocando l'abbandono del programma da parte di Sortino.

I fatti risalgono alle ore successive all'arresto di Sandra Mastella. La Iena Sortino si era recata a Ceppaloni e ha incontrato, assieme ad altri giornalisti, Elio. Alle domande della Iena c'è stata l'inaspettata reazione del figlio di Mastella che ha accusato Sortino di essere a sua volta raccomandato, in quanto figlio dell'attuale presidente della Commissione per i Servizi e i Prodotti dell’Autorità per le comunicazioni. Tutta la scena è stata ripresa dalle telecamere di Sky Tg24.

Il servizio completo non è mai andato in onda su Mediaset, e ora Sortino spiega: "Sono stato censurato dai vertici dell'azienda". La ormai ex-Iena racconta che il servizio integrale avrebbe chiarito diversi aspetti: "Sono stato diffamato dal figlio di un ministro e da un ministro e la mia azienda non mi permette di dirlo, non ci sono più le condizioni per fare le Iene, cioè la libertà e la leggerezza. Se Mediaset ha censurato il servizio per motivi politici? Beh, è ovvio, lo sappiamo tutti".

Continua Sortino: "Nel pezzo, giudicato equilibrato anche dai miei capi, raccontavo con la mia telecamera quello che realmente è accaduto, con immagini in più rispetto a quelle riprese da Sky Tg24. Se fosse andato in onda, si sarebbe visto che non ho fatto alcuna illazione sul lavoro del figlio di Mastella. Sono arrivato quando si stava già sfogando con alcuni giornalisti della carta stampata. L'unica domanda che gli ho fatto riguardava il patrimonio immobiliare, la casa acquistata a prezzi di favore. Altre domande che si sentono nel filmato, peraltro legittime, sono state fatte dal giornalista di Sky".

Il racconto di Sortino a Radio Capital


Lo scontro Sortino-Mastella jr. visto da Sky Tg24

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017