Excite

Antonello Piroso: "Chiuso il mio rapporto con La7"

  • Infophoto

"Dopo dieci anni si è chiuso il mio rapporto con La 7": con queste parole, pronunciate durante l'ottava edizione di "Vedrò" in Trentino, Antonello Piroso ha ufficializzato l'addio alla tv di TiMedia. Un addio quasi annunciato qualche settimana fa dalla mancata conferma, nei palinsesti autunnali, dei sui programmi Niente di personale e (ah)iPiroso, e che lui ha condito con una piccola dose di polemica: "Mi hanno fatto i complimenti per il lavoro svolto".

Guarda le foto di Antonello Piroso

Trapela un'insoddisfazione, dunque, anche se non è ancora chiaro in quale direzione vada. Naturalmente, adesso ci si interroga sul suo futuro professionale: dove andrà Piroso, cosa farà? Pare non manchino proposte da parte di tutta la concorrenza ovvero Sky, Mediaset e Rai. In quest'ultimo caso, qualcuno aveva addirittura azzardato che potesse essere il successore di Michele Santoro nel giovedì sera di Raidue.

Per quanto riguarda Mediaset, non è esclusa la sua candidatura al timone di Matrix nel post Alessio Vinci. E Sky? Beh, da lì potrebbero arrivare la sorprese più grandi, l'azienda è evidentemente assetata di crescita e di nomi capaci di funzionare sotto ogni punto di vista.

Piroso, al momento, non si pronuncia. Questo distacco avrà un suo peso e delle conseguenze, dieci anni non sono pochi e lasciano il segno. Nel suo volto si leggono amarezza e delusione ancora non facili da motivare. E' arrivato a La7 nel 2002, ha creato e guidato diversi programmi elettorali mostrando sempre una grande stoffa. Dal 2006 al 2010 è stato anche direttore del tiggì, per poi essere sostituito da Enrico Mentana... Dove sta il punto di rottura?

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016