Excite

Ballarò: il nuovo conduttore 2014 è Massimo Giannini

  • Rai

Update 5 agosto: Sono passate più delle quarantotto ore richieste ma Massimo Giannini è il nuovo conduttore di Ballarò. La notizia è stata confermata dai colleghi di Tvblog che fanno sapere che il vicedirettore di Repubblica firmerà un contratto di un anno prendendo una aspettativa dal quotidiano diretto da Ezio Mauro. La partenza è fissata per martedì 16 settembre e i tempi per costruire il programma sono strettissimi. Proprio per la formazione del gruppo di lavoro potrebbero esserci difficoltà visto che Floris avrebbe iniziato una campagna acquisti per portare a La7 i suoi ex collaboratori.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

A sorpresa Massimo Giannini potrebbe essere il nuovo conduttore di Ballarò. Molto probabilmente “habemus nomen” e a farlo sono i colleghi di Tvblog che fanno sapere che il vicedirettore di Repubblica l’avrebbe spuntata su tutti. Nei giorni scorsi erano circolati insistentemente alcuni nomi da Michele Santoro a Bianca Berlinguer da Gerardo Greco a Mia Ceran.

(Massimo Giannini e Silvio Berlusconi: la scommessa)

Il direttore del Tg3 avrebbe fatto carte false per ottenere il programma, il conduttore di Agorà sembrava il favorito dall’inizio e per la Ceran Millennium sembrava un test per valutare la probabile conduzione dell’ambito talk show e sembrava in pole position ma le cose a quanto pare sono andate diversamente. Dopo lo sbarco di Floris a La7, dove guadegnerà 6,5 milioni di euro in cinque anni, in molti avevano chiesto a gran voce la scelta di un conduttore interno all’azienda ma la Rai avrebbe deciso di puntare su un nome esterno.

Giovanni Floris a La7: i dettagli del contratto milionario

Il giornalista avrebbe chiesto 48 prima di accettare la conduzione del talk show in onda su Rai3 consapevole della patata bollente che potrebbe ritrovarsi tra le mani. Massimo Giannini ha 52 anni, ha iniziato al Sole 24 ore, ha lavorato a La Stampa fino a diventare dal 2004 vicedirettore del quotidiano Repubblica.

Floris: "La Rai non credeva al mio progetto"

Non ha esperienze televisive se non come ospite, presente spesso anche allo stesso Ballarò. Non era forse giusto puntare su un nome interno e magari con maggiore carisma e soprattutto telegenia? Una scelta che lascia più di un dubbio e una domanda: riuscirà il nuovo Ballarò a battere Giovanni Floris su La7? Lo scopriremo dal prossimo settembre.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018