Excite

Barbara D'Urso è in tv grazie a Silvio Berlusconi

Barbara D'Urso non appare così facilmente in televisione per essere intervistata, di solito è lei a fare le domande. Nella rubrica 'Spotlight' di Renato Franco su Corriere Tv, invece, si lascia andare ad alcune dichiarazioni che raccontano la sua carriera nel mondo dello spettacolo.

Ammette che la sua presenza in tv dipende dal Presidente del Consiglio: 'Dovete ringraziare Silvio Berlusconi. E’ lui che ha fondato questa televisione e ha preso me, Abatantuono e Teocoli ai tempi di Goal'. Barbara è riuscita, così, a raggiungere una popolarità inaspettata, merito anche della sua professionalità. E' sempre molto attenta e attiva nel mettere in piedi i suoi programmi cercando sempre idee nuove come quella di andare in giro per l'Italia a cercare i 'sindaci bislacchi'.

Personaggi strani che emanano delle ordinanze assurde, idea che è stata copiata in altri programmi (La vita in diretta) e ammette senza amarezza: 'Allora se ti copiano e vuol dire che hai avuto un’idea carina'. Anche se confessa di non riuscire mai a vedere la televisione, poiché lavora dalle 10 del mattino alle 9 sera per riempire i suoi contenitori del pomeriggio e della domenica.

Del suo passato non ha nessun rimpianto nemmeno dei programmi flop: 'Difenderò tutti i miei programmi, anche Reality Circus. Uno che tutti dicevano che faceva schifo, ma io difenderò anche quello, è Uno, due tre… stalla!'. Anche l'esperienza al fianco di Maria De Filippi, che era il suo capo autore, è stata molto positiva e ha imparato molto da lei. L'unico rammarico è non aver potuto fare la ballerina ma ogni mattina dedica un'ora alla danza.

Foto: Corriere Tv

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016