Excite

Berlusconi da Mastella: "Vogliono sabotare il dialogo"

Dopo l'indagine rivelata ieri in cui Sivio Berlusconi risulta accusato di corruzione, il leader di Forza Italia ha oggi replicato: "Vogliono sabotare il dialogo sulle riforme" [...] "Quando un organo di stampa interviene sulle conversazioni tra dirigenti Rai e Mediaset assolutamente normali, anzi dovute, e poi su quest'ultima vicenda credo ci sia la voglia chiara di sabotare quell'accordo di buonsenso che sta per nascere tra due parti che finora si erano guardate con molta diffidenza. Non è che questa diffidenza sia venuta meno, però c'è da parte di entrambi la volontà di cambiare le cose".

Poi ha aggiunto:"Siamo un paese malato, in cui non c'è più la libertà, in cui chiunque voglia essere messo sotto ricatto può essere spiato e intercettato in qualunque modo" - ha detto poi Berlusconi, aggiungendo:"C'è una mania di controllo da parte di un certo numero di persone che sono ormai fuori dai comportamenti costituzionalmente corretti".

La prima reazione ufficiale di Berlusconi è stata quella di presentare un esposto al ministro Clemente Mastella: "Ho sentito ieri il ministro Mastella, non chiedo solidarietà. Ho fatto un esposto al ministro affinché provvedesse come in altre situazioni meno gravi".

La magistratura ha a sua volta agito "in propria difesa" chiedendo la tutela dei pm che indagano su Berlusconi. 18 consiglieri del CSM su 24 hanno infatti chiesto al proprio Comitato di Presidenza l'avvio di una pratica a tutela dei pm di Napoli. I consiglieri hanno fatto esplicito riferimento alla dichiarazione di Berlusconi che ieri parlava di ritorno "dell'armata rossa delle toghe" e a quella del portavoce di Forza Italia, Paolo Bonaiuti che, sempre ieri, paragonava l'iniziativa giudiziaria contro l'ex premier "al Cile del generale Pinochet".

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017