Excite

Berlusconi e Mills rinviati a giudizio

L'ex premier Silvio Berlusconi e l'avvocato inglese David Mills sono stati entrambi rinviati a giudizio con l'accusa di concorso in corruzione in atti giudiziari, per le presunte dichiarazioni reticenti fatte da Mills nei processi All Iberian e Tangenti Gdf.
I due protagonisti hanno respinto le accuse e contestato la decisione del gup Fabio Paparella che, secondo l'avvocato di Berlusconi Nicolò Ghedini, non avrebbe rispettato la legge.

Berlusconi e Mills verranno processati a partire dal 13 marzo prossimo, dai giudici della Decima sezione penale del Tribunale di Milano.

"Il processo di Milano? E' un'altro colpo basso contro Silvio Berlusconi che non ha niente a che fare con la giustizia e molto con la politica".
E' stato questo il commento di Paolo Bonaiuti, portavoce del presidente di Forza Italia.

Sulla vicenda è intervenuto anche il senatore della Democrazia Cristiana Gianfranco Rotondi: "Ormai è così: Berlusconi rimonta, i giudici si mettono all'opera. Grazie anzi ai signori giudici perchè più martirio ci danno più voti ci regalano. Dopo la manifestazione del 2 dicembre dovranno accusare Berlusconi anche delle Torri Gemelle perchè nessun assalto giudiziario può distrarre gli italiani dal fallimento di Prodi".

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016