Excite

Bonolis a Ballarò e Gruber a La Vita in diretta. Volo, Vespa e Carlucci dalla Bignardi: la strana logica delle liberatorie (e della concorrenza)

  • Facebook-Getty Images

Le regole in tv non valgono per tutti e alcune ospitate possono partorire polemiche e fiumi di inchiostro altre invece passare inosservate. Ieri pomeriggio Lilli Gruber, volto di Otto e mezzo su La7, era ospite a La Vita in diretta intervistata da Cristina Parodi mentre in serata su Rai3 Ballarò ha aperto la puntata con un’intervista a Paolo Bonolis, volto di punta di Canale 5. Questa sera a Le Invasioni Barbariche di Daria Bignardi ci saranno tre volti Rai: Fabio Volo, inviato di Che tempo che fa su Rai3, Milly Carlucci e Bruno Vespa, volti della rete ammiraglia.

A Sanremo sul palco dell’Ariston salirà Angelo Pintus, comico di Colorado in ascesa negli ultimi mesi, che dopo poche settimane beneficerà della visibilità ottenuta per regalarla a Italia 1 e alla nuova versione del Karaoke. Sei casi in pochissimi giorni per segnalare questi strani movimenti. Nessun complotto o qualcosa di simile perché i casi vanno discussi singolarmente. Alcuni artisti quando sono in promozione hanno maggiore libertà dal punto di vista di ospitate, si pensi a Bruno Vespa che fa il tour natalizio per lanciare il suo libro, in altri casi i contratti prevedono fin da subito delle ospitate libere.

Antonella Clerici furiosa per l'ospitata della Littizzetto a C'è posta per te

Il punto però è che alcuni passaggi da una rete all’altra fanno rumore mentre altri no. Antonella Clerici si arrabbiò giustamente per l’ospitata di Luciana Littizzetto a C’è posta per te ma se la Rai ha permesso e permette in alcuni casi ai suoi artisti di andare in altre emittenti ha però una strana visione delle cose quando si tratta di ospitare volti delle altre reti, traendone beneficio dal punto di vista auditel. Tornano in mente le parole di Maria De Filippi rilasciate a Chi qualche settimana fa: “A settembre avrei dovuto introdurre il programma in tre serate di Massimo Ranieri su Rai1 raccontando la sua storia. Avevo accettato ma arrivò un 'no' dai piani alti. Ero stata invitata anche a Domenica In, ma l’azienda ha opposto un rifiuto.” La Littizzetto può andare a C’è posta per te o Amici mentre la De Filippi non può mettere piede su Rai1?

Le Invasioni Barbariche, gli ospiti con il "caschetto" e le anomale markette a Sky e La7

Lucianina, giusto per fare un esempio, quest’anno si dividerà tra Italia’s got talent su Sky, il monologo a Che tempo che fa su Rai3, su Rai1 sarà la professoressa Passamaglia nella terza stagione dei Fuoriclasse e vi sentite di escludere la solita ospita alla corte della De Filippi a Canale 5? Alzare le barriere ed impedire ai propri artisti di andare in altre reti per una sola sera è forse eccessivo ma dovrebbe però trattarsi di un’eccezione. Qualche regola aziendalista bisognerebbe pur darsela anche perché se Mediaset, Rai e La7 usano metri di misura diversi a seconda delle persone coinvolte si può pensar male o no?

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017