Excite

Bonolis contro tutti

E' da un po' di tempo che Paolo Bonolis non tira piu'. Dai trionfi di Affari Tuoi e Sanremo sembrano trascorse ere geologiche.
La verità di oggi è che il suo Fattore C arranca fino al limite della chiusura e Il senso della Vita soffre terribilmente la dislocazione in seconda serata e la concorrenza di Vespa in primis.
Bonolis non acchiappa piu' l'audience come faceva un tempo.

"La verità è che la tv di oggi è di una noia mortale", si giustifica il presentatore, "proprio come la politica che è solo un'azienda che pensa solo al suo tornaconto".
L'intervista rilasciata al magazine A è tutta da leggere. "A me piace questo lavoro. L'ho sempre fatto con l'anima. Ho raggiunto ascolti al limite dell'umano. Ho anche guadagnato molto bene. Ora invece succede che in televisione ci va chiunque: attori, cantanti, comici, vincitori di reality. Tutti conduttori. Ma così i programmi risultano noiosi. In queste condizioni è piu' facile produrre escrementi che gioielli. Se la situazione non cambia, me ne vado a pesca di trote con mio figlio, che sto molto meglio".

Se gli ascolti del Senso della Vita vanno male, non è colpa del presentatore ma di Canale 5 che lo manda in onda "un orario in cui a momenti non distribuiscono più l'elettricità".
Bonolis ne ha anche per il governo, "che ha ridotto l'Italia a uno Stato-Zerbino degli Stati Uniti", e con il Parlamento, "buono solo come casa per un reality show. Stai lì, premi due pulsanti, sbarchi il lunario e c'hai pure la pensione. Ma poi, chi li conosce questi qui? Se mi vengono in mente 30 nomi è già tanto...".

Chiusura dedicata a Pippo Baudo. Ce n'è anche per lui: "Adesso sembra che Sanremo possa essere salvato solo da lui, ma ci sono fior di professionisti che potrebbero farlo al posto suo: e non parlo solo del sottoscritto".
Nostalgia della Rai?

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016