Excite

Bonolis, Luca e Paolo, lo slittamento del GF. Tutte le novità di Canale 5, parla Giancarlo Scheri

  • Excite Italia

di Simone Rausi

Tanta carne al fuoco nella prossima stagione di Canale 5 (per il fumo ci ha già pensato la casa in fiamme del Grande Fratello). Giancarlo Scheri, direttore di rete, si dice soddisfatto della media autunnale e anticipa le novità dei prossimi mesi. Ma c’è davvero di che esser felici? Canale 5 si spacca a metà negli ascolti, con una buona resa nel daytime del primo pomeriggio (Il Segreto, Uomini e Donne, Pomeriggio Cinque) e crolli vertiginosi nella mattinata (Forum e Mattino Cinque in picchiata). In merito alla programmazione del dopo feste però, ampio spazio a varietà e comici.

In fiamme la casa del GF

Secondo quanto dichiarato da Scheri a Libero, sarebbe confermatissimo lo “Scherzi a Parte” di Paolo Bonolis a cui, probabilmente, verrà anche affidato un programma sui libri in seconda serata. Restando sul filo conduttore delle risate si prevede anche un programma nuovo di trincia firmato dal patron di Striscia, Antonio Ricci, che probabilmente coinvolgerà anche Luca e Paolo (“Sarà un programma in cui Ricci esprimerà tutto il suo genio” dice Scheri). Previsto un appuntamento in prime time con Aldo, Giovanni e Giacomo ma il sogno resta sempre quello di un one man show col campione di incassi Checco Zalone.

In forse la partenza del Grande Fratello del prossimo 23 Gennaio. La data della prima puntata potrebbe slittare a Febbraio a causa dell’incendio divampato a Cinecittà. “Stiamo lavorando insieme a Endemol per rimettere in piedi tutto l’ambaradan” Dice Scheri. “Il GF è un format su cui puntiamo molto e che ha cambiato le sorti della tv generalista. La 13esima edizione multimediale, più social. A fare da trait d’union con la tradizione ci sarà Alessia che garantisce la forza del programma”.

Il daytime del GF, secondo indiscrezioni abbastanza attendibili, dovrebbe andare in onda su Italia Uno dalle 17.50 alle 18.25 e in replica dalle 11.50 alle 12.25. Una strategia messa su per risollevare la rete giovane di Mediaset, in netta emorragia di ascolti, che però non avrebbe trovato il consenso di Lucia Presta. Il manager di Bonolis avrebbe infatti minacciato di sospendere “Avanti un altro” a causa della sovrapposizione dei due programmi. Ma Scheri fa il sibillino e non conferma ne smentisce: “Non è nel nostro interesse cannibalizzare gli ascolti. Salvaguarderemo tutti i programmi”. Un’ultima nota di chiusura è indirizzata a Rita Dalla Chiesa, il cui programma su La7 è stato cancellato ancora prima di partire: “La stimo, mi spiace che non sia più a Mediaset”.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018