Excite

Bruno Arena sta meglio. Max Cavallari: "Gli ho stretto la mano e ha sorriso"

  • Facebook

Sono stabili le condizioni di Bruno Arena. Gravi, ma stabili. Cresce l'ottimismo per un recupero del comico de I Fichi D'India, ricoverato d'urgenza dopo un malore giovedì sera. Colpito da emorragia cerebrale durante la registrazione di Zelig, Arena è stato operato alla testa dai medici del San Raffaele ed è rimasto in rianimazione post-operatoria per due giorni.

Bruno Arena de "I fichi d'India": le foto

L'intervento è perfettamente riuscito e il comico non è in pericolo di vita, ma la prognosi resta ancora riservata, anche se le condizioni dell'attore si sono stabilizzate nelle ultime ore. I medici che lo hanno in cura mostrano però un cauto ottimismo: le ultime due notti per Bruno Arena sono trascorse in modo tranquillo, senza complicazioni, e questo fa sperare in un decorso positivo.

Bruno Arena de "I fichi d'India" in coma per emorragia cerebrale

Oggi a testimoniare un lieve ma importante miglioramento è stato l'amico e collega Massimiliano Cavallari, con cui Arena cavalca le scene da anni. L'attore de I Fichi D'India ha postato un messaggio ricco di speranza su Facebook, in cui racconta le prime reazioni positive di Arena: "Oggi l’ho visto ho mandato i saluti di tutti voi...gli ho stretto la mano e mi ha sorriso...".

Sulla pagina ufficiale del duo comico, invece, è apparso un messaggio di ringraziamento ai tanti amici, colleghi e fan che hanno mostrato la loro vicinanza a Bruno Arena: "Grazie a tutti i nostri fan che continuano a supportare Bruno in questo momento difficile; Bruno è fuori pericolo però non si hanno ancora notizie certe e per rispetto alla famiglia e a tutti voi vogliamo darvi solo notizie sicure! è un grande uomo con una forza incredibile... continuate a stargli vicino perché i fan sono sempre stati la nostra vera energia! Grazie mille a tutti amici!"

Intanto l'intera città di Varese, dove Arena è nato e vive tuttora, si stringe intorno a lui e ai suoi familiari: l'affetto dei concittadini si sente dappertutto, a cominciare dagli spalti dello stadio varesino. Al Franco Ossola, nel settore distinti, durante la partita di sabato del Varese Calcio, è apparso uno striscione dedicato all'attore, grande tifoso della squadra della sua città: Forza Bruno, non scherzare. Anche la partita di basket della Cimberio contro Brindisi è stata dedicata ad Arena, con un tributo del PalaWhirlpool che gli ha dedicato lo stricione: "Forza Bruno, non mollare. Gli arditi sono con te".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020