Excite

Carlo Conti a Sanremo 2015. Giancarlo Leone: "Faremo un bellissimo progetto", Conti: "Sono frastornato"

  • Rai

di Simone Rausi

Prima o poi doveva succedere e così, dopo anni di promesse, smentite, progetti e pronostici, pare proprio che Carlo Conti salirà sul palco dell’Ariston il prossimo Febbraio per traghettare verso lidi più assolati il Sanremo 2015. Il direttore di Rete Giancarlo Leone è convinto ma per mettere la firma sul contratto servono ancora approvazioni di vertici aziendali e discografia, senza contare le perplessità dello stesso Conti.

L’Eredità: arriva Frizzi al posto di Conti

La dichiarazione di Giancarlo Leone è stata rilasciata quest’oggi durante la conferenza stampa di presentazione di “Si può fare”, il nuovo programma che Conti condurrà da Maggio (con anteprima il 28 Aprile). Leone ha così parlato: “Ho chiesto a Carlo Conti di condurre il Festival di Sanremo 2015 e sono certo che realizzeremo un bellissimo progetto. Due anni fa avevo detto in una conferenza stampa di cominciare a pensare a Carlo Conti per Sanremo quando sarebbe stato meno presente all'Eredità. E ora il caso vuole che Conti abbia lasciato l'Eredità, ma forse non è un caso. Dobbiamo sentire ancora i vertici aziendali e tener presente entro e quando verranno presentati i palinsesti alla Sipra. Il lavoro da fare è ancora tanto, ma sono molto fiducioso”. Così, mentre Frizzi porta avanti la ghigliottina Conti comincia già sentire profumo di Festival. E pensare che in tutto questo cantiere che è ancora Sanremo, Leone tira nuovamente in ballo Fabio Fazio: “Lui ha ritenuto di non lavorare sul prossimo Festival di Sanremo, quello 2015, ma di fare comunque altre cose”…

Dobbiamo quindi credere che dopo le aspre critiche e gli ascolti non proprio brillanti dell’ultimo Festival, ai vertici Rai c’era ancora voglia di schierare Fazioper il tris? Nel dubbio il conduttore di Che Tempo che Fa ha ben pensato di declinare eventuali inviti considerando che le polemiche su quello che è stato definito un “flop” (e che Fazio ha difeso a spada tratta) bruciano ancora. Ora l’uomo giusto pare essere proprio Conti che però, prima di cantar vittoria, entra nella questione coi piedi di piombo e si dichiara al momento alquanto “frastornato”

Adesso vediamo” dice Conti mettendo quelle lunghe mani abbronzate avanti. “Non ho deciso in verità proprio nulla, siamo alla fase iniziale e sono ancora un po' frastornato, mettetevi nei miei panni, tra l'altro ho anche questo nuovo programma che parte venerdì 2 maggio ed è tutto in via di definizione. I vertici aziendali devono solo decidere. Siamo solo al primo dei venti step che ci porterà alla fase finale, ammesso che ce la faremo perché non è detta l'ultima parola, come sapete, in questi casi. Dobbiamo tener presente un meccanismo complesso che deve convincere l'azienda, il pubblico e la discografia”. Insomma, non c’è ancora la firma sul contratto ma pare che nei camerini Rai stiano attrezzando un mini solarium….

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017