Excite

Carlo Cracco, denunciato il giudice di Masterchef

  • Sky

"Piccione a modo mio", il piatto proposto da Carlo Cracco durante Masterchef fa infuriare gli animalisti. L'episodio è andato in onda su SkyUno lo scorso 14 gennaio 2016 e non è di certo sfuggito a Lorenzo Croce, presidente di AIDAA (associazione italiana difesa animali ed ambiente) che attacca pubblicamente il famoso giudice.

"Nessuno discute che Cracco sia un grande chef ma il fatto che vada in tv a presentare un piatto a base di carne di piccione, animale protetto dalla legge nazionale ed europea, rappresenta un reato penalmente rilevante che non potevamo far finta di non vedere" dichiara Croce.

Ci risiamo! Svelato il vincitore di Masterchef (SPOILER)

E infatti è stata presentata ieri, domenica 28 febbraio, una denuncia penale alla procura di Milano con l'accusa di aver violta la legge 968/72 che prevede la tutela dei piccioni che "non possono essere né catturati, né avvelenati, né sterminati, né tantomeno uccisi o allevati a scopo culinario essendo fauna protetta dalla legge". La preparazione del piatto proprio non è andata giù a Croce consapevole dell'impatto mediatico del programma.

Masterchef e le 10 frasi cult di Joe Bastianich

Cracco è solo l'ultimo di una lunga lista di vip finiti nel mirino degli animalisti che questa volta ci vanno giù duro aggiungendo: "In merito al filmato inoltre intendo denunciare il signor Cracco Carlo per istigazione a delinquere avendo lo stesso con la diffusione di tale filmato criminoso istigato altri cittadini a compiere tali crimini in violazione delle normative europee e nazionali a tutela della fauna selvatica. Chiedo altresì di essere informato qualora questa procura decidesse per l'archiviazione di codesta denuncia". Lo chef stellato ad oggi non ha rilasciato commenti sulla vicenda.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017