Excite

Casal di Principe, disavventura per la iena Golia

Brutta avventura per la "iena" Giulio Golia. Armato di microfono e di un volume di "Gomorra", l'inviato del programma di Italia1 si è recato a Casal di Principe. L'occasione è stata la manifestazione anticamorra dedicata all'apertura dell'anno scolastico, dove si è messo sulle tracce della villa sequestrata al boss Francesco "Sandokan" Schiavone. Golia, in compagnia del cronista Alessandro Migliaccio, ha chiesto indicazioni, rivolto domande, ottenendo però solo risposte vaghe. Il clima si è fatto pesante quando la folla, composta esclusivamente da sesso maschile, attorno alla troupe è iniziata a crescere e diventare minacciosa: Qualcuno ha chiesto di identificare la "iena" Golia - "Lo conoscete a questo?" qualcun altro ha usato toni non proprio ospitali, finché Golia ha capito che non tirava più aria e che era meglio rinunciare alla sua inchiesta sul campo e alla hollywoodiana villa di Sandokan.

Una volta lasciato il centro del casertano, l'automobile su cui viaggiavano le "iene" è stata pedinata, da due vetture: Nonostante manovre improvvise, le auto "nere", come ha raccontato Golia, erano sempre lì, angeli custodi non richiesti che hanno tenuto compagnia la troupe sino a Capodichino. Giulio Golia preferisce non enfatizzare l'accaduto, limitandosi a precisare che "evidentemente si è trattato di un modo per accertarsi che ce ne fossimo andati per davvero". L'episodio non impedirà comunque, salvo imprevisti, la messa in onda del filmato.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017