Excite

Caso Saccà, Berlusconi indagato per corruzione

Reato di corruzione. Questo è stato contestato a Silvio Berlusconi. Siamo nell'ambito dell'inchiesta delle segnalazioni di attrici fatte ad Agostino Saccà. La nostra diretta, i vostri commenti.

> Ascolta la telefonata Berlusconi-Saccà e guarda le foto delle attrici raccomandate (Elena Russo, Evelina Manna, Antonella Troise, Camilla Ferranti)

17.25 - Le dichiarazioni di Maurizio Gasparri, AN: "Perchè Mancuso non si occupa di Napoli sommersa dai rifiuti invece che delle attrici forse raccomandate da Berlusconi?"

17.10 - Paolo Bonaiuti, portavoce di Berlusconi: "Qualche ingenuo pensava che la magistratura napoletana fosse impegnata nell'individuare i responsabili di questo scandalo della spazzatura che ha distrutto l'immagine dell'Italia nel mondo. E invece la solita magistratura politicizzata cerca invano di colpire l'immagine del leader dell'opposizione con accuse ridicole e risibili. Che vergogna"

16.40 - L'indagine si basa sulle intercettazioni telefoniche a Saccà, per cui era già stato chiesto il rinvio a giudizio. Il pm Vincenzo Piscitelli contesta il reato di corruzione. Berlusconi avrebbe promesso a Saccà un appoggio sulle sue attività private, in cambio dell'assunzione delle attrici da lui segnalate.

16.10 - La Procura di Napoli ha chiesto il rinvio a giudizio per Silvio Berlusconi, nell'ambito dell'inchiesta delle raccomandazioni di cinque attrici ad Agostino Saccà, presidente di Rai Fiction. Contestato a Berlusconi il reato di corruzione

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017