Excite

Celentano vs Grasso. Il critico: "Niente da aggiungere"

  • Infophoto

Prima puntata del Festival di Sanremo 2012, Adriano Celentano, atesissimo superospite, bombarda letteralmente l'evento e attacca un pò la Chiesa, un pò la Rai, un pò il Governo senza dimenticare il critico televisivo Aldo Grasso. Ma che c'entra?

Il molleggiato, durante il suo monologo, definisce Grasso "un deficiente che scrive delle idiozie sul Corriere della Sera". Proprio lo stesso critico, qualche ora prima, aveva descritto Celentano come "predicatore decadente" preoccupato non tanto per i contenuti dei suoi sermoni, quanto del numero di seguaci che prendono sul serio quello che dice.

Nel suo editoriale Aldo Grasso scriveva: "Joan Lui è convinto di predicare meglio dei preti. Ma nel ruolo di profeta salva Italia ne vogliamo solo uno, due sono troppi: o Monti o Celentano. Dopo ieri sera ho scelto definitivamente. Ogni anno il Festival di Sanremo ci mette di fronte a un tragico dilemma: ma davvero questo baraccone è la misura dello stato di salute della nazione? E se così fosse, non dovremmo preoccuparci seriamente?"

Da qui le pesanti parole di Celentano sul critico televisivo. Durante la puntata di ieri è arrivata la risposta di Grasso,un P.S aggiunto a chiusura dell'editoriale: "Mentre scrivevo questo pezzo mi sono arrivati gli insulti in diretta da Sanremo. Ma non ho altro da aggiungere".

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016