Excite

Clemente Mimun e le sue Bond girl

Clemente Mimun interviene sulle pagine di Tv Sorrisi e Canzoni sulla polemica che sta coinvolgendo il suo diretto concorrente, Augusto Minzolini. Il direttore del Tg5 giustifica il cambio dei conduttori del telegiornale affermando: 'Non considero la conduzione così importante'.

Anche lui farà dei cambiamento ma al momento punta ai volti di Simona Branchetti, Costanza Calabrese e Susanna Galeazzi per l’edizione delle 13, di cui dice: 'Potrebbero fare le Bond Girl. Sono preparate e capaci, professionalmente ineccepibili e nello stesso tempo molto televisive e carine'. Anche se poi ammette che anche lui ha è stato bombardato dalle polemiche non appena ha spostato i suoi conduttori ad altre mansioni.

Mimun sta preparano dei cambiamenti anche per l'edizione serale del Tg: 'Squadra che vince non è vero che non si cambia, ma si integra. Stiamo facendo una politica che porterà a ringiovanire il giornale: nessuno va via, ma vengono inseriti giovani perché è opportuno essere sintonizzati anche sui nuovi linguaggi. Abbiamo una squadra di conduttrici destinata via via a scalare, dalle 8 alle 10, poi alle 13, 17, 20. Però la sera abbiamo già due conduttrici di grande esperienza, Cesara Buonamici e Cristina Parodi, molto amate dal pubblico. Ci vorrà tempo. Ma le novità vanno introdotte quando le cose vanno bene e il nostro Tg gode di ottima salute'.

Poi rincara il suo sostegno al direttore del Telegiornale del primo canale: 'Il Tg1 ha rinunciato negli anni a conduttori come Frajese, Vespa, Michelini e non è successo nulla. Al Tg5 c'erano Enrico Mentana e Lamberto Sposini e oggi è forte come prima. In realtà il conduttore raccoglie il massimo risultato del lavoro di una grossa squadra'.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016