Excite

Come mi vorrei, petizione on line per chiudere il programma: "Maschilista, offende le donne". Belen: "Basta cambiare canale"

  • Mediaset

Sono oltre 33 mila le firme raccolte su Change.org per chiedere a gran voce la chiusura del programma condotto da Belen Rodriguez su Italia uno “Come mi vorrei”. Secondo la prima firmataria della petizione, tale Camilla De Luca, il programma della Rodriguez sarebbe “maschilista e pieno di stereotipi”. Intervistata dal Fatto Quotidiano la ventenne ha detto di essersi indignata e di non trovare eticamente giusto il messaggio che arriva dal programma ovvero che:

...se le ragazze vogliono piacere devono cambiare loro stesse, si devono omologare, trasformandosi in bamboline. Avrebbero dovuto chiamarlo ‘Come mi vorreste voi’ piuttosto. Non dovrebbero essere mandati in onda show del genere

Pur ribadendo che il suo non era un attacco personale alla showgirl argentina ma piuttosto al format di Italia Uno, Camilla ha sottolineato come alcune delle battute della Rodriguez non le siano piaciute, ad esempio quando ha detto ad una ragazza:

Se ti vesti così è normale che ricevi commenti negativi, io se tu passi per strada così una battuta con le mie amiche te la faccio, detto ad una ragazza vestita in maniera normale

La risposta di Belen però non si è fatta attendere, oggi sulla sua pagina Facebook la conduttrice di “Come mi vorrei” ha tuonato:

"In Italia per cambiare una legge nessuno fa niente, invece per cercare di far chiudere un programma si raccolgono firme, quando basterebbe semplicemente cambiare canale. Una buona giornata piena di sorrisi!"

Anche il direttore di Italia Uno Luca Tiraboschi è intervenuto sul caso: "Stiamo parlando di un people show, di intrattenimento. Non credo sia compito della tv commerciale e in particolare di un programma come questo fare dell’introspezione psicologica approfondita". Poi rivendica il battesimo che la sua rete ha dato a questo tipo di people show: “I pionieri con questo genere di programmi siamo stati noi con Il brutto anatroccolo, ma ora ce ne sono di simili su Real Time, Mtv, FoxLife, e nessuno dice niente. Ma siccome qui c’è Belen scatta la polemica

E dare torto a Tiraboschi su quest’ultima affermazione risulta davvero difficile: in una tv che tra Grandi Fratelli e Uomini e Donne ha “rovinato” intere generazioni di ragazzi/e convinti che apparire conti più dell’essere -alzi la mano chi non ha un/una “tronista” (nel senso estetico del termine) tra gli amici- prendersela con Belen e il suo programma appare alquanto pretestuoso.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017