Excite

Current tv chiude: 'Un favore a Berlusconi'

La notizia della chiusura di Current tv ha sconvolto il mondo dei media e per capire meglio la situazione di quello che stava avvenendo è giunto in Italia il fondatore della rete Al Gore. Il Premio Nobel ha rilasciato varie interviste in cui cui ha espresso la sua amarezza per questa decisione e nel suo intervento ad Annozero ha svelato le motivazioni reali che nascondono questa strana chiusura.

Il video di Al Gore ad Annozero su Current tv

Nel programma di Michele Santoro, che ieri sera ha conquistato gli ascolti con 5.876.000 di telespettatori e uno share del 22,29%, battendo tutti i concorrenti, l'ex vicepresidente degli Stati Uniti d'America ha parlato di una sorta di complotto tra Rupert Murdoch e Silvio Berlusconi, un 'inciucio' che mette in pericolo la libertà di informazione: 'News Corp sta cercando di entrare nel business del digitale terrestre però, per questo, ha bisogno del consenso di Berlusconi'.

È questo il motivo della chiusura, un 'favore' al Premier, per mettere a tacere uno dei pochi canali che ha mandato in onda 'Citizen Berlusconi' o documentari che hanno mostrato che la situazione dei rifiuti reale a Napoli. Insomma cadrebbero così le motivazioni di Sky Italia che aveva annunciato che di fondo c'era un problema di ascolti e di un contrattato poco remunerativo che la stessa rete avrebbe rifiutato.

Gli appelli per 'Salviamo Current' continuano su Facebook, ma il futuro dell'emittente è ancora molto incerto. Qualcuno ipotizza che potrebbe continuare a trasmettere online, mentre Youdem, la televisione del Partito democratico, è pronta ad ospitare alcuni dei suoi contenuti nel suo palinsesto.

Foto: Rai.it

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016