Excite

Dead Zone, misteri della mente

'Dead Zone' è una serie tv americana che prende ispirazione dal romanzo ‘La zona morta’ di Stephen King.
La serie ha esordito nel 2002, anche se in Italia è arrivata con un anno di ritardo e ne sono state prodotte 6 stagioni.

Inizialmente programmata su Raidue è stata poi trasmessa su Fox e ora, la quarta stagione è visibile su Rai 4.

Jhonny è un insegnante che a causa di un incidente resta in coma per sei anni.
Risvegliatosi dal sonno, scopre che a contatto con oggetti o persone ha delle visioni sul loro passato o futuro. I medici attribuiscono questo ‘potere’ ad una zona morta del cervello (la dead zone del titolo appunto) che ora è entrata in funzione per pareggiare al danno provocato dal coma.

Ma il risveglio per Jhonny è traumatico anche perché durante il suo lungo sonno molte cose sono cambiate a partire da Sarah, un tempo sua fidanzata che ora è sposata e ha un figlio con lo sceriffo Walt.

Grazie però alla fiducia di Sarah, dello sceriffo e del suo terapista, Jhonny impara ad usare questa funzione paranormale e riesce a dare il suo contributo alla polizia nella risoluzione di alcuni casi.

Filo conduttore della vicenda – come nel romanzo – è la visione di un olocausto nucleare avuta da Johnny all’incontro con il candidato populista Greg Stillson: se questi dovesse diventare presidente degli Stati Uniti potrebbe essere protagonista di una guerra mondiale.

Nei panni di Jhonny, l’attore Anthony Michael Hall mentre Sarah è interpretata da Nicole de Boer e lo Sceriffo Walt da Chris Bruno.

‘Dead Zone’, la quarta serie, va in onda su Rai 4 dal lunedì al sabato alle 18.50.

Le puntate vengono poi replicate, sempre da lunedì a sabato, alle 12:00, il giorno feriale successivo alla prima messa in onda.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016