Excite

Domenica Live, lo show di Renzi e la D’Urso gli dà del tu. Milian e i "froci" dalla Perego, la redenzione di Grignani da Giletti

  • Mediaset-Rai

La redenzione di Gianlua Grignani a L’Arena di Massimo Giletti, lo show di Milian a fine puntata a Domenica In e l’intervista di Barbara D’Urso al premier Renzi a Domenica Live. I tre momenti significativi della domenica televisiva del 19 ottobre 2014 lasciano in realtà più di un dubbio. Partiamo dall’evento del giorno ovvero l’ospitata dell’ex sindaco di Firenze (per la terza volta) in un programma condotto da Carmelita. Entrambi sono alla ricerca di qualcosa, lei gode solo all’idea di averlo ospite e che il leader del Pd abbia scelto di andare ospite da lei nonostante la marea di trash che serve ogni giorno al pubblico, lui cerca consenso a destra nel vuoto cosmico del postberlusconismo e dopo Virus e Quinta Colonna cerca di raggiungere la Comare Cozzolino a Domenica Live.

Domenica Live, con Renzi la D'Urso vola al 19% di share

Lei gli dà del tu e viene da chiedersi perché, lui fa lo stesso. Lei promette domande che in realtà non arrivano (soprattutto le seconde), lui fa lo show e fa il simpatico cioè quello che gli riesce meglio. Le continue interruzioni pubblicitarie hanno fornito assist comici al premier che ha sorriso davanti all’imitazione di Crozza, ha fatto gli auguri alla nonna, ha parlato della moglie in un contesto comunque familiare. Usa un linguaggio semplice, dialoga con il pubblico, colpisce la pancia e la D’Urso si presta e fa assist.

Domenica Live, Renzi: "Bonus di 80 euro alle neomamme nel 2015"

Una coppia che fa rabbrividire alcuni e sorridere altri ma il “feeling” c’è e la signora di Cologno lancia la proposta: “Quando finirai di fare il premier, tra 150 anni ovviamente, vieni a fare un programma con me in tv? Guarda che sei simpatico, eh? Secondo me funzioni!”. Lui sembra accettare, scherzosamente, subito prestandosi ad annunciare Nino D’Angelo. Poi va via ma prima fa il selfie con Carmelita. Capite, no?

Su Rai1 Paola Perego e Pino Insegno si sono affidati al talent “sfigato” Ancora Volare, a qualche artista in promozione e per il momento Ballando con le stelle ospite in studio Marisa Laurito. Una puntata al limite dell’irrilevante fin quando è arrivato in studio verso la conclusione della puntata Tomas Milian, lo storico Er Monnezza si è sottoposto alle domande della conduttrice ma dopo gli applausi inziali la situazione è degenerata nel finale. L’attore ha raccontato la sua vita difficile usando un linguaggio forse troppo forte per la domenica pomeriggio: "Mio padre era ufficiale dell'esercito, era un uomo molto violento e lavorava per un dittatore, molto fascista, molto cattivo. Perché fascista? Si può essere fascista buono che non sa di essere fascista, fascista che ha valori sbagliati perché l'hanno cresciuto male. Mio padre mi ha fatto diventare ribelle".

(Domenica In, l'intervista a Tomas Milian a partire da 1h e 44 minuti)

Poi l’attore ha cominciato a ripetere più volte a parola “froci” e la conduttrice qui è intervenuta: "Io vorrei fare una premessa, se mi permetti. E' brutto usare il termine froci. Non ci sono i froci, ci sono gli omosessuali". L’attore ha però continuato e alla fine se l’è presa con gli autori che probabilmente parlavano per comunicare alla conduttrice la fine del tempo disponibile: "Ma perché parlate? Mi state confondendo. Io sono nervoso, perché sto a fare televisione, mi stanno vedendo milioni di persone mi intimidite con questo parlare. Sembra che non ve ne frega un cazzo di quello che sto dicendo". Uno spazio assolutamente da dimenticare per un programma che proprio non riesce a trovare una sua strada.

Sempre nel pomeriggio su Rai1 Giletti, dopo una puntata a base di facile populismo, ha intervista Gianluca Grignani, in promozione per il suo nuovo disco. E in cambio della sua ospitata il conduttore gli ha “dato una mano” con l’operazione redenzione intervistando prima la madre, poi la sorella raccontando la sua difficile storia per poi chiudere con le parole della moglie Francesca Dall’Olio. Alla fine ha cantato (ovviamente in playback).

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2022