Excite

Elsa Fornero, Le Iene perseguitano il ministro? Il video-verità

  • YouTube

Ormai è innegabile: Elsa Fornero non può dirsi un campione delle pubbliche relazioni, soprattutto se ci sono di mezzo i giornalisti. Così, dopo l'alzata di scudi di qualche tempo fa a Torino, quando il ministro ha chiesto che i cronisti lasciassero l'aula nella quale stava parlando perché "se ci siete voi dovrò pesare ogni parola", oggi la titolare del Welfare è inciampata su Le Iene. Letteralmente.

Elsa Fornero 'perseguitata' da Le Iene scappa, ecco com'è andata: le foto

Il 'fattaccio' è di questa mattina. Elsa Fornero è attesa a una conferenza stampa al ministero della Salute, insieme al suo collega Renato Balduzzi. Una volta arrivata, si trova di fronte l'inviato della trasmissione di Italia 1, Filippo Roma, che la incalza facendole domande "sulla situazione dei lavoratori dell'Isfol". Il ministro non gradisce e se ne va, senza partecipare alla presentazione della II Conferenza Nazionale sull'Amianto.

Segue quindi una nota del ministero del Lavoro, che spiega che "di fronte alla prevaricazione della troupe televisiva e all'insistenza nel voler porre questioni che nulla avevano a che fare con i temi previsti" Elsa Fornero si è vista costretta ad andarsene, con chiusura decisamente poco conciliante nei confronti de Le Iene: "Non si può che stigmatizzare simili comportamenti che nulla hanno a che fare col diritto di cronaca". A margine della conferenza stampa, poi, anche Balduzzi difende la collega, dicendo: "Elsa Fornero ha tutta la mia solidarietà" e parlando di "persecuzione" e "di un pessimo modo di fare informazione".

E in tutto questo, Filippo Roma? L'interessato non ci sta a passare per 'stalker' e nel pomeriggio pubblica sulla pagina Facebook del programma un video in cui dice: "Siccome abbiamo letto delle dichiarazioni del ministro del Lavoro Fornero e di quello della Salute Balduzzi che parlano di 'insistenza', 'aggressività' e 'persecuzione' da parte di una troupe de Le Iene, ci teniamo a precisare che da parte nostra non c'è stata alcuna aggressività e alcuna persecuzione", spiegando che l'intento era invece quello di fare delle domande sulla condizione dei lavoratori sfruttati dell'Isfol, ente che dipende proprio dal ministero di cui Fornero è titolare, e annunciando: "Tra poco, qui su Facebook, potrete vedere le immagini del nostro tentativo di fare una domanda al ministro e potrete giudicare voi se è stata persecuzione oppure no".

E alle 18, ecco la prova. Nel video postato dalla redazione, infatti, si vede chiaramente Roma che tenta di fare le sue domande al ministro Fornero, ma senza mettere in atto alcun comportamento prevaricatorio e/o persecutorio. Magari un po' insistente, quello sì, ma del resto fa parte del mestiere del giornalista, soprattutto quando non si ottiene risposta: la titolare del Welfare, infatti, non solo ignora l'inviato de Le Iene e non lo guarda neppure, ma lo fa proprio tenere a distanza dalla sua scorta, che chiude materialmente la porta in faccia a Roma in più di un'occasione, al punto da fargli esclamare: "Ma fateci passa', tutti 'sti impedimenti fisici...". Alla fine Fornero dice al suo seguito: "Andiamo" e all'inviato de Le Iene, incredulo e sconfortato, non resta che provare chiedere: "Non se ne vada...", osservando: "Ma perché? Addirittura se ne va il ministro".

Il video si conclude quindi con Roma davanti alla sbarra di ingresso del ministero che spiega che "pur di non rispondere alla nostra domanda, il ministro Fornero è letteralmente scappata prima che iniziasse la conferenza stampa", aggiungendo pure una nota di colore: "E' scappata agilmente sotto questa sbarra, è andata alla macchina ed è fuggita via, lasciando i poveri giornalisti privi della sua presenza".

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016