Excite

Ezio Greggio, evasione fiscale: lo showman patteggia con la non menzione penale

  • Getty Images

Ezio Greggio ha patteggiato sei mesi di reclusione con la non menzione penale e 45mila euro di multa. Il conduttore televisivo era accusato di reati fiscali.

Greggio ha patteggiato davanti al gup Pierangela Renda. Lo scorso anno aveva ottenuto una transazione da 20 milioni di euro. L'indagine era partita nel 2013, quando gli era stata contestata la residenza a Montecarlo.

Striscia la Notizia, la gaffe di Christian De Sica: 'Stefania Petyx chi?'

Grazie alla residenza monegasca, l'ex Drive In aveva ottenuto il pagamento degli stipendi con regime fiscale agevolato. Una residenza che gli inquirenti hanno sempre considerato fasulla.

Secondo il fisco, infatti, Greggio è residente a Lesmo, nel brianzolo. Lo showman ha sempre dichiarato di essere regolarmente residente a Montecarlo dal 1993, tanto da essere il presidente del Comites (Comitato degli italiani all’Estero).

Il Comites è un organismo ufficialmente riconosciuto sia dal Capo dello Stato della Repubblica Italiana che dal Ministero degli Esteri, così come dal governo del Principato.

Ezio Greggio ha precisato in una nota stampa che 'La scelta di patteggiare non equivale al riconoscimento di alcuna colpa; fatto confermato da sentenze di Corte di Cassazione e vari Tar'.

Il conduttore ha sottolineato come si sia trattata di una una scelta di strategia processuale 'voluta dall’avvocato Giulia Bongiorno, al solo fine di evitare le lungaggini di un processo che avrebbe condotto, senza ombra di dubbio, a decisione favorevole'.

Ezio Greggio ha inoltre specificato di aver 'sempre regolarmente dichiarato e pagato al fisco italiano tutto il dovuto fino all’ultimo centesimo per le attività professionali svolte in Italia'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017