Excite

Fiorello desidera tornare in Rai per condurre Fantastico

Il grande mattatore Fiorello continua a riempire i Palasport e i teatri d’Italia con il suo spettacolo ed è richiesto dalla televisione e non solo. Gli operai della Fiat hanno richiesto un suo intervento per aiutarli nella loro situazione ma lui chiede di non parlare di questo.

In un’intervista a Repubblica, infatti, parla di TV e dichiara la sua volontà a tornare in Rai con un grande show del sabato sera: 'Certo che avrei voglia di tornare alla Rai, sono della Rai, anche se sono stato a Sky, e non è escluso che possa fare ancora qualcosa con loro o con Cielo, ma se torno non posso ripresentarmi per fare una cosetta'.

'Che in Rai devo fare il sabato sera o uno spettacolone da grande budget, coi grandi ospiti: per capirci, un Fantastico tutto nuovo. Ecco, sarei pronto a fare il Fantastico 1 del nuovo millennio, reinventarmelo, rilanciarlo. Poi magari al posto mio, l'anno successivo, lo può condurre un altro. Proprio come successe col Fantastico di Baudo, che è diventato un marchio. Poi c'è stato quello di Boldi e della Laurito, di Celentano, Ranieri, della Oxa. Vorrei rilanciare un prototipo, che poi sarebbe 'il grande varietà della Rai', quello classico. Mi piace da morire quel tipo di spettacolo'.

'Non sarebbe bello riproporlo oggi, ricreare l'attesa del sabato sera in tv? Con la gente che fa la fila fuori dal Teatro delle Vittorie e aspetta le star. Un po' quello che succedeva con Stasera pago io, quando la strada si riempiva, tutti dietro le transenne per vedere chi arrivava'.

E sui temi di attualità, che spesso ripropone nei sui sketch ammette cosa l’ha colpito: 'Tutti 'sti scandali a luci rosse. Il sesso è diventato un'ossessione, ma come mai? Una volta uno a 65, 70 anni si dava una calmata, lo metteva via, adesso qualsiasi cosa accada, qualunque cosa, anche gravissima, stai tranquillo che spunta il sesso'.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016