Excite

Patrizia D'Addario censurata su La7, Gad Lerner chiede scusa

Il caso di Ruby – Berlusconi sta infiammando il dibattito televisivo e la prima trasmissione di approfondimento della settimana voleva trattare l'argomento chiamando come ospite Patrizia D'Addario. La escort era stata invitata al programma 'L'infedele' di La7 condotto da Gad Lerner.

Le foto hot di Patrizia D'Addario

Il giornalista, poche ore prima, della messa in onda del programma, ha rilasciato una dichiarazione sul suo blog in cui chiedeva scusa alla D'Addario, perchè la sua presenza non era più gradita dai vertici dell'azienda: 'Il vicepresidente esecutivo di Telecom Italia Media, Giovanni Stella mi ha comunicato una disposizione di revoca dell'invito di Patrizia D'Addario alla puntata dell'Infedele di stasera; con la motivazione che la sua presenza non si giustificherebbe sul piano giornalistico'.

Pure affermando il suo dissenso, Gad Lerner ha accettato la decisione di La7 e ha chiesto scusa alla donna che per prima ha rivelato i segreti di Palazzo. La trasmissione, però, non ha cancellato nella scaletta la parte riguardante il Premier, la prostituzione minorile e tutti i capi di accusa rivolti a Berlusconi.

Nel frattempo è giunta la risposta di Giovanni Stella a Lerner, che spiega la 'censura' alla escort: 'Caro Gad vale la pena di precisarti e ripeterti quello che ti ho riportato questa mattina e cioè che sulla vicenda D'Addario è già noto tutto da tempo e quindi la sua partecipazione alla trasmissione di questa sera non avrebbe fornito alcuna nuova informazione. È questa la ragione per cui ho indicato di revocare l'invito e per quanto accaduto mi scuso con la signora D'Addario'.

 (foto © LaPresse)

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016