Excite

Games of thrones sospeso? Rai4 ad Excite: "Resta tutto come prima"

La notizia di una possibile sospensione della serie tv Games of thrones (in italiano Il trono di spade) in onda su Rai 4, a seguito delle critiche mosse dall’AIART per le scene troppo esplicite di "sesso e violenza", ha fatto inevitabilmente il giro della rete trovando spazio anche sul nostro sito negli articoli che qui riportiamo.

Game of Thrones, le foto più belle della serie tv

Proprio in merito alla programmazione della serie Il trono di Spade, riceviamo e pubblichiamo una rettifica da parte della redazione di Rai4 che precisa come effettivamente non ci sia stata alcuna sospensione della messa in onda, come erroneamente lasciato intendere da uno dei nostri articoli in proposito.

Game of Thrones troppo spinto per i Cattolici, Rai 4 non lo sospende

Il comunicato di Rai4 ci informa che "fortunatamente (...) la messa in onda de Il trono di spade avviene regolarmente come da palinsesto, avendo anche ottimi ascolti che ne confermano l’ottima fattura". Dunque, tutto resta come prima ed onde evitare "confusione e agitazione" presso il pubblico in merito al palinseto di Rai 4, siamo felici di rettificare la notizia e confermare che Il trono di spade sarà regolarmente in onda ogni giovedì con due episodi in prima serata.

Il Trono di Spade, Freccero risponde all'Aiart: "Come si fa a definirla pornografia?"

Come già spiegato dal direttore di Rai4 in merito alla polomica sollevata dall'AIART, Il trono di spade è un prodotto di indiscussa qualità che viene trasmesso nel rispetto delle regole vigenti. Oltre ai numerosi riconoscimenti, infatti, come le nomination come miglior serie drammatica ai Golden Globes e agli Emmy Awards, Games of thrones, spiega Carlo Freccero "ha ricevuto attenzione da parte di vari studiosi che gli hanno dedicato pubblicazioni filosofiche, ed è universalmente riconosciuta come uno dei vertici assoluti della Tv di Qualità. Certo affronta contenuti adatti a un pubblico maturo, e come tale viene trasmessa da Rai4, con tanto di bollino rosso e alcuni tagli per il passaggio in prima serata. La brutalità e la sessualità del Trono di spade non hanno però lo scopo di traviare il pubblico, ma di trattare il mondo diegetico con il realismo imposto dal racconto in modo relativamente inedito per il genere fantasy".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019