Excite

Gf australiano, muore il padre ma non le dicono nulla

Raymond Cornell è morto all’età di 53 anni, era da tempo malato di cancro.
Il signor Cornell ha espresso una richiesta prima di morire: che sua figlia Emma, una delle concorrenti del grande fratello australiano, non venisse avvisata della tragedia prima di uscire dalla casa dove sono rinchiusi i concorrenti dello show.

"Suo padre non ha voluto farla sentire in dovere di uscire dalla casa prima del previsto, per non rovinare la sua esperienza", ha detto il ragazzo di Emma, Tim Stanton, al quotidiano australiano Daily Telegraph.
Anche l’ultima frontiera dei reality è caduta, ma le polemiche non mancano.

"Ho lavorato con molte persone che hanno affrontato il trauma del lutto, e nessuno si è mai lamentato perché gli era stato detto troppo", ha detto la psicologa Chris Hall che lavora in un centro specializzato in traumi dovuti al lutto.
Chris ha criticato i produttori dello show, i quali secondo lei avrebbero dovuto avvisare la ragazza per permetterle di fare la sua scelta: "La ragazza potrebbe soffrire di sensi di colpa e covare rancore per il resto della sua vita".

I produttori non ritorneranno sulla decisione "Rispetteremo quello che è un desiderio della famiglia".

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017