Excite

Giampiero Mughini, radiato ma al lavoro

Una pubblicità per una ditta di telefonini è costata la radiazione dall’ordine dei giornalisti per Giampiero Mughini.
Lo scrittore ha incassato la solidarietà di numerosi colleghi ed anche la proposta da parte di Piero Sansonetti, direttore di "Liberazione", che in prima pagina ha lanciato l’amo: "L'Ordine dei giornalisti ha radiato Giampiero Mughini senza che abbia fatto male a nessuno. Ci associamo alla solidarietà espressa da Pierluigi Battista sul Corsera. E gli diciamo che se vorrà scrivere un articolo conti pure su di noi: lo ospiteremo".

Un'offerta che Mughini proprio non si aspettava: “Mai avuto amore per quelli del Prc. Ma Piero, al quale ho spedito già una cartolina per ringraziarlo, è stato l'unico della sinistra, assieme a Gianni Mura, ad esprimermi solidarietà. Quella che ho subito è un'orrida porcata. Una cosa molto carina, da parte di Sansonetti. Sarebbe la prima volta che scriverei per un giornale di sinistra, da quando mi sono dimesso da Paese Sera nel '78. E se loro mi telefonassero chiedendomi, ad esempio, un pezzo di 60 righe su quanto è stato bravo Bertinotti nella sua visita in Israele, beh, glielo farei subito. Pur non essendo mai stato un grande estimatore del Bertinotti politico, mi ha colpito profondamente: è stato davvero fantastico".

L'ex giornalista di Panorama e L’Europeo, ha iniziato nei giorni scorsi una collaborazione con il quotidiano Libero: "Ho vissuto per 40 anni nei giornali e mi dà fastidio che un giornalista come me -scrive Mughini nel suo primo intervento - venga cassato dall'albo professionale da una congrega senza mandato e senza onore (l'Ordine dei giornalisti, ndr.)".

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017