Excite

Gli uomini sono lussuriosi, le donne superbe

Analizzando i dati emersi dalle confessioni dei fedeli nel corso degli anni, il teologo della Casa Pontificia padre Wojciech Giertych e lo studioso gesuita Roberto Busa hanno redatto uno studio, citato sul quotidiano L'Osservatore Romano, circa i peccati di uomini e donne. E si è scoperto che se i primi sono lussuriosi, le seconde superbe.

Nello specifico gli uomini che non seguono la dottrina cristiana, per lo più, commettono peccati di lussuria, ghiottoneria e accidia, mentre le donne di superbia, invidia e ira. Su L'Osservatore Romano padre Giertych ha scritto: "Quando si guarda ai vizi capitali non dal punto di vista della loro opposizione alla grazia, ma dalla difficoltà che creano, si vede che gli uomini li sperimentano in modo diverso dalle donne. Per gli uomini sovente il più difficile da fronteggiare è quello della lussuria, poi seguono gola, accidia, ira, vanità, invidia e avarizia. Per le donne invece il più comune è la vanagloria, e a seguire l'invidia, l'ira, la lussuria, la gola e ultimo l'accidia. Diversi contesti culturali generano diverse abitudini, ma la natura umana resta la stessa".

Secondo il teologo, inoltre, il peccato peggiore per una persona è la superbia "perché impedisce all'uomo il rapporto con Dio, facendogli credere di essere autosufficiente", mentre meno gravi sono i peccati contro la castità "perché portano con loro una forte auto-umiliazione, e come tale possono essere un'occasione per tornare a Dio".

Foto: Hieronymus Bosch "I Sette peccati Capitali"

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016