Excite

Grande Fratello 13, Manuela Arcuri, Cunaccia e "il suicidio dell'opinionista". Marcuzzi col pilota automatico, concorrenti stereotipati e banali

  • Mediaset

“Torneremo alle orgini, sarà un’edizione innovativa e social” quasi come un mantra hanno ripetuto per mesi Alessia Marcuzzi e gli autori del reality show più famoso al mondo. E’ tornato il Grande Fratello ed è sembrato tutto ancora più vecchio, finto, senza ritmo, scritto, ripetitivo e scontato ma soprattutto noioso. Non basta la sigla Happy con i video da casa per rendere social, non bastano le primarie per smuovere il web, non basta dividere i concorrenti tra uomini e donne per rendere il tutto più interessante. La prima puntata del Grande Fratello 13 ha ottenuto 5.440.000 telespettatori e il 24,64% di share.

"C'hai la mano morta": prima gaffe per la concorrente senza braccio

Non c’è il ritorno alle origini ma soprattutto non c’è più il senso e non è tanto la retorica del diseducativo e dell’imbarazzante che il programma ha rappresentato ma l’assenza di telegenia che l’ha colpito. Un programma che dura quasi quattro ore e non riesce a stupire nemmeno per un minuto. Alessia Marcuzzi entusiasta per tutto conduce con il pilota automatico aggiungendo poco e niente allo spettacolo. La scelta degli opinionisti è davvero assurda, roba da far indagare in maniera congiunta Mistero, Le Iene e Striscia la notizia e da far scatenare Twitter.

Alessia Marcuzzi, upskirt alla prima puntata del Grande Fratello 13: slip in vista

Manuela Arcuri e Cesare Cunaccia al posto di Alfonso Signorini, in due per cercare di sostituire il direttore di Chi ma non solo manca il guizzo, la battuta, la simpatia manca proprio l’opinione. Lei è in attesa e annuncia che tra due mesi potrebbe partorire in diretta e ripete una serie di banalità che viene da rimpiangere Laura Barriales e Lucilla Agosti nello stesso ruolo e ho detto tutto. Troppo forte sto ragazzo ha detto più volta Manuelona con la faccia basita usata in una sua fiction.

Se lei merita un brutto voto, lui il voto non lo merita nemmeno per la sua inutilità ma soprattutto perché ci metti dieci puntate per capire chi è e alla domanda "perché?" ti dicono è amico della Marcuzzi oppure “quello che ha fatto Fashion Style”. Sicuramente si potevano trovare nomi più adatti soprattutto se si pensa a quelli circolati prima della partenza, Costantino Della Gherardesca o Barbara Palombelli.

Grande Fratello 13, i concorrenti in gara

I concorrenti? Tutto già visto. La ragazza invalida, la versione burina di Clio Make Up, la ragazza napoletana che deve sposarsi a giugno e che visto lo stile potrebbe direttamente presentarsi al Boss delle Cerimonie, la ragazza seria (in stile Raffaella Fico?), l’ex fidanzata di Leonardo Tumiotto, il ragazzo di colore, i casi umani, il belloccio/la belloccia, i fratelli papillon. Insomma nulla di nuovo ma tutto banalmente stereotipato, c’è una libreria ovviamente triste e brutta e poi c’è la casa praticamente uguale a quella della scorsa edizione. E se quell’incendio fosse stato un segno del destino per invitare a lasciar perdere?

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017