Excite

Il Gufo con gli occhiali da Sanremo al Grande Fratello

Nel 2010 si sono presi un anno sabbatico, anche a causa del restyling condotto dal direttore di RadioDue Flavio Mucciante, ma quest'anno i Gialappa's sono tornati più in forma che mai e dalle frequenze di RTL 102.5 hanno lanciato il nuovo tormentone di Sanremo 2011, il Gufo con gli occhiali. Una citazione che rende omaggio al conduttore dell'edizione appena conclusa del Festival della Canzone Italiana, Gianni Morandi. L'animaletto occhialuto infatti è uno dei protagonisti di una celebre canzone del cantante bolognese, Sei forte papà.

Leggi tutte le notizie relative alla Gialappa's Band

Un vero e proprio viral, che nella migliore tradizione dei tormentoni Gialappa's è stato subito accolto con entusiasmo e riproposto dai protagonisti del Festival. Immagini, foto, spille sono comparse sul palco dell'Ariston in mano al vincitore dell'edizione 2011 di Sanremo, Roberto Vecchioni, sugli anfibi della talentuosa Nathalie Giannitrapani da X-Factor, sul risvolto della giacca di Kekko dei Modà e sulle cartellette di diversi direttori di orchestra, il più divertito dei quali è sembrato il maestro Morini, che ha mostrato con orgoglio alle telecamere l'immagine del gufo appiciccata sul retro della propria cartelletta.

Leggi tutte le notizie relative all'edizione di Sanremo 2011

Ma il tormentone dei Gialappi non si è concluso con la fine del Festival, anzi. Un omaggio al talento ironico e dissacratore del trio composto da Marco Santin, Carlo Taranto e Giorgio Gherarducci è stato reso da Maria de Filippi nella puntata di Amici di domenica e da Alessia Marcuzzi verso la fine della serata di ieri del Grande Fratello. Un contagio trasversale in perfetto stile RaiSet, che premia il gufo con gli occhiali come uno dei meglio riusciti viral di gialappiana memoria.

Nel 2003 era stata la volta di situation. Molti cantanti si prestarono a inserire la parola proposta dalla Gialappa's nelle proprie interviste, suscitando l'attenzione della stampa e facendo insospettire anche l'imperturbabile Pippo Baudo. Addirittura, la vincitrice di quell'anno, Alexia, inserì la parola situation nella sua esibizione post premiazione.

Analogo successo ebbe il canguro del 2004. Diversi cantanti si misero a saltellare prima dell'esibizione, Adriano Pappalardo inserì la parola nel testo della sua canzone e, nella serata finale, tutti i vincitori e i giurati si presentarono sul palco con una foto o un'immagine dell'animale, con buona pace di Simona Ventura, conduttrice dell'edizione di quell'anno.

Guarda la fotogallery della serata finale di Sanremo 2011

Una serie di trovate geniali che si sono succedute anche nelle edizioni successive (il registratore di Giorgio Panariello nel 2006, Marcella Volpe tra i sosia di Daniele Silvestri nel 2007, il triangolo rosa simbolo della tolleranza sessuale nel 2009 in contrapposizione alle polemiche suscitate dalla canzone di Povia) e che hanno lasciato il segno dell'ironia e del divertimento anche su un evento serioso e sempre uguale a se stesso come il Festival di Sanremo.

Ecco il video di "Sei forte papà"

 (foto © LaPresse)

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016