Excite

I buchi neri di Internet

Ancora un rapporto stilato da Reporters sans Frontières che porta alla luce una triste realtà. Si tratta di censura, rivolta in particolare verso Internet, il mezzo di comunicazione libero per definizione, a cui alcuni Paesi del mondo hanno messo il bavaglio.

La lista dei "13 nemici di Internet" segnala le nazioni in cui la censura ha la meglio sulla libertà di espressione dei singoli, ma anche in che modo questa viene applicata.
Cina, Cuba, Iran, Bielorussia, Myanmar, Corea del Nord, Siria, Egitto, Tunisia, Arabia Saudita, Vietnam, Turkmenistan e Uzbekistan: in questi Paesi organi militari o governativi applicano un ferreo controllo sui contenuti considerati "sovversivi" o che minano la "sicurezza". In alcuni di questi solo i funzionari del governo hanno accesso alla rete. Altri tengono sottopressione i blogger e gli editori indipendenti costretti all'autocensura per evitare torture e perfino l'arresto.

La buona notizia è che Libia, Nepal e Maldive sono stati tolti dalla lista nera perchè anche se non ancora del tutto esenti da censura hanno dato l'accesso a internet alla maggior parte dei cittadini.

L'organizzazione Reporters sans Frontières ha promosso una "cybermanifestazione" contro I buchi neri di Internet, con tanto di lista dei blogger che sono ancora in prigione per aver espresso la propria opinione online. Per partecipare basta inserire il proprio nome, l'e-mail e lasciare un messaggio.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016