Excite

Il canone Rai nella bolletta Enel

La quota del canone Rai potrebbe essere inserita nella bolletta dell'Enel. Questa la proposta del consigliere di amministrazione Rai, Angelo Maria Petroni, riportata sul Sole 24 ore di pochi giorni fa.

La proposta fatta al governo è motivata da diversi fattori. Si parte dal presupposto che ogni utente in possesso di un allaccio di rete elettrica, abbia anche un apparecchio televisivo in casa.
In più, questa sarebbe la soluzione per far pagare (in comode rate) il canone anche a tutti coloro che attualmente non sono in regola (oltre il 27% degli utenti). Il provvedimento farebbe entrare nelle casse della Rai circa 600 milioni di euro in più ogni anno, che dovrebbero essere destinati a investimenti nel campo del digitale terrestre.

L'Aduc si è fatta portavoce della rivolta dei consumatori, parlando in una nota di "legalizzazione di un furto". Ecco spiegati in alcuni punti i motivi per cui i consumatori non posso considerare accettabile la proposta:

"1. La Rai ha tre canali, mentre mediamente in Europa il canale di Stato è uno
2. Quant'è il costo medio di ingaggio per artisti et similia (cioè tutti tranne giornalisti - che sono regolati da contratti ad hoc dalla specifica corporazioni -, tecnici e personale vario, sempre con contratti dove la rai non decide il quantum) rispetto agli altri Paesi Ue?
3. Quant'è il peso pubblicitario della Rai rispetto alle altre emittenti pubbliche dei Paesi Ue?
4. E poi la cosa più importante: gli italiani, con referendum hanno chiesto la privatizzazione, e siccome stiamo parlando di un'attività di Stato, per quanto a diversi politici questa privatizzazione non vada giù, il rispetto della volontà popolare – almeno in un regime democratico - dovrebbe essere al primo posto
5. E infine, ma non secondaria, l'abuso di posizione dominante che la Rai esercita su tutto il mercato dell'informazione, dell'intrattenimento, dello sport: la competizione con operatori privati serve solo a far fare acquisti e a "rubarsi" gli artisti e i giornalisti, a suon di milioni pagati dai contribuenti."

Sul sito dell'Aduc inoltre, continua la campagna abolizionista del canone Rai.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016