Excite

Il cartoon più scorretto della Tv d'ora in poi sul web: nasce South Park Studios

Negli USA, nonostante le forti critiche dei gruppi religiosi, le avventure dei quattro amici di South Park, Stan, Kyle, Eric e Kenny, sono giunte all' undicesima stagione televisiva e si preparano a sbarcare sul web: questo è quanto afferma MTV Networks, canale che trasmette lo show televisivo più politicamente scorretto di sempre.

Una buona notizia dunque per chi in Italia aveva seguito le loro avventure, bruscamente interrotte dalla censura: nel nostro paese infatti la serie era arrivata nel 2000 e subito aveva dovuto far fronte a forti critiche che ne avevano imposto un doppiaggio "soft". Nonostante queste misure, dalla fine della quarta serie il programma era stato del tutto proibito.

Per la diffusione online degli episodi della serie la Viacom (da cui dipende MTV/Comedy Central) ha scelto di creare una piattaforma dedicata, il portale South Park Studios appunto, e non YouTube dato l'astio dichiarato tra le due società.

Dietro a questa decisione ci sono ragioni di mercato molto forti: negli ultimi mesi molti canali via cavo di Viacom avevano conosciuto un calo degli ascolti. Il trend era stato poi invertito proprio grazie all'utilizzo del web che da la possibilità agli utenti di vedere online gli spezzoni degli show.

Che Internet aiuti gli ascolti è una tesi che viene corroborata anche dalla società di ricerca Bernstein Research, per cui non deve stupire che i produttori televisivi americani si siano innamorati di Internet, dopo averla perseguitata per anni come la fonte di tutti i mali del mondo.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017