Excite

Il Commissario Montalbano, Luca Zingaretti non lascia. Degli Esposti: "E' il nostro centravanti, faremo due episodi ogni anno"

  • Getty Images

Il Commissario Montalbano è un fenomeno clamoroso e da anni i racconti di Camilleri appassionano i telespettatori di Rai1 e non solo considerando che la fiction va in onda in tantissimi paesi stranieri. In prima visione è riuscito ad ottenere quasi undici milioni di telespettatori ma il suo successo ha effetto anche in replica basti pensare che lo scorso venerdì l'episodio Par Condicio al sesto passaggio ha ottenuto oltre 4 milioni e il 17% di share superando il competitor di Canale 5.

Se si pensa a Montalbano si pensa a Luca Zingaretti e solo ieri il quotidiano Libero adombrava la possibilità di un suo addio ma a tranquillizzare i fan è il produttore Carlo Degli Esposti che “smentisce nel modo più categorico le affermazioni lì riportate relative a un possibile smarcamento del Commissario Montalbano dal suo interprete storico Luca Zingaretti”. L'attore romano è già sul set per girare i due nuovi attesissimi episodi dal titolo "La Piramide di fango" e "Un covo di vipere". Le riprese dovrebbero concludersi dopo sette settimane a giugno per vederle in onda probabilmente nei primi mesi del 2016.

Il Commissario Montalbano, due nuovi episodi in arrivo

Zingaretti non sarà solo in questi due episodi chiarisce il produttore che annuncia invece che ne girerà altri due episodi ogni anno per i prossimi tre anni: “Zingaretti è con noi, è per la Palomar il miglior centravanti della squadra, altri scenari sono del tutto privi di fondamento e dimostrano quanto in Italia la squadra che vince sia perennemente bersagliata dall’invidia e dalla calunnia. E’ successo in passato tante volte, ma questo non ha impedito a Montalbano di vivere 16 anni fantastici di successo e non gli impedirà di proseguirlo anche dopo la maggior età”.

Il produttore poi oltre a rivendicare il successo di ascolti si sofferma anche sugli ottimi risultati della fiction all'estero: “L’eternità di Montalbano andrà oltre ogni campagna denigratoria basti pensare che uno degli episodi è appena andato in onda in Gran Bretagna ed ha invaso le pagine Twitter. Va bene in Inghilterra, in Francia, in Germania, ovunque, e abbiamo sempre resistito a chi voleva ucciderlo o farci discutere”.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017