Excite

Il Commissario Montalbano su Rai1 con i nuovi episodi da lunedì 15 aprile. Parla Luca Zingaretti

  • Getty Images

Era il 1998 e Il Commissario Montalbano andava in onda su Rai 2 ottenendo un successo clamoroso che lo ha fatto fin da subito traferire sulla rete ammiraglia. Dopo quindici anni di successi ancora una volta Luca Zingaretti vestirà i panni del commissario più amato d’Italia e lo fa con quattro nuovi film tratti dai racconti di Andrea Camilleri, si parte lunedì 15 aprile con Il sorriso di Angelica, sarà poi la volta di Il gioco di specchi, Una voce di notte e Una fama di luce.

Luca Zingaretti: "Cacciato dalla Rai agli esordi perchè non raccomandato". Leggi la news

Durante la conferenza stampa svoltasi a Viale Mazzini ci ha pensato il direttore di Rai Fiction Eleonora Andreatta a ricordare la portata del successo: “Su Montalbano abbiamo fatto ventidue film, cui si vanno ad aggiungere questi nuovi quattro. Nelle ultime quattro puntate la media di ascolto è stata di nove milioni di spettatori con il 32% di share. Le prime visioni dei 22 film hanno ottenuto una media del 30% di share con 8.300.000 spettatori. Se alle prime visioni si aggiungo le repliche si arriva a 103 prime serate su Raiuno che hanno ottenuto una media del 24% di share. L'ascolto sui pubblici più complessi, il cosidetto target commerciale raggiunge il 28%, il 27% è pubblico del Nord, il 44% di laureati”.

Se ci aggiungiamo che la fiction è stata trasmessa in oltre 65 paesi fra cui Giappone, Stati Uniti, Australia e perfino sulla Bbc inglese capiamo che si tratta di una fiction di cui la Rai giustamente va fiera. Nel corso del primo film tv in onda lunedì vedremo il commissario, quasi sempre fedele a Livia, perdere la testa per una bella sconosciuta interpretata da Margaret Madè, nel secondo episodio vedremo Montalbano alle prese con una donna molto ambigua interpretata da Barbara Bobulova, nel terzo episodio spazio allo scontro con il potere politico colluso con la mafia e si conclude con la depressione di Livia e con l’uxoricidio.

“Il personaggio s'è fatto più birichino. Si dà da fare con le donne come non aveva mai fatto. Il che c'è costato il disappunto di tante telespettatrici, che lo preferivano fedele e magari più routinier" afferma Zingaretti. I fan possono stare tranquilli perché non rischiano l’astinenza visto che a fine 2014 arriveranno nuovi episodi, probabilmente solo due.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018