Excite

Il Grande Fratello assolve la bestemmia, tuona l'Avvenire

L'assoluzione della bestemmia di Matteo Casnici e il ritorno di Massimo Scattarella al Grande Fratello hanno scatenato le ire anche della Chiesa Cattolica, dopo quelle del Moige. Sul quotidiano dei vescovi, l'Avvenire, c'è una chiara denuncia contro l'assoluzione dell'offesa a Dio.

Segui lo speciale di Excite sul Grande Fratello 11

È proprio il direttore Marco Tarquinio a rispondere ad una lettera di una lettrice che gli racconta il suo disagio nei confronti del reality show citando i due episodi che hanno reso innocua la bestemmia. Come riporta Repubblica.it, Tarquinio ha risposto che condivide le stesse emozioni con la mittente e aggiunge: 'Trovo assai grave, e mi sembra incredibile e incivile che la dirigenza di Mediaset continui a subire e, dunque, avalli tutto questo'.

La soluzione è quella, ovviamente, di cambiare canale, anche se ammette che l'uso dell'offesa può essere utilizzato come espediente per fare ascolti: 'Ci sono ideatori di spettacoli che pur di fare ascolti e tenere accesi i riflettori programmano, ma mi verrebbe da dire premeditano, incidenti-esca. Il caso del bestemmiatore è emblematico'.

La sua condanna si fa ancora più dura, dopo gli ultimi fatti di cronaca contro i cristiani: 'Dico solo questo: mentre nel mondo ci sono decine di milioni persone che soffrono e vengono uccise per la propria fede, mentre ci sono cristiani condannati a morte per 'blasfemia' solo perché non rinunciano alla nostra fede in Gesù Cristo vero Dio e vero uomo, in Italia non si fa solo spettacolo dell'offesa a Dio e alla buona educazione che accomuna credenti e non credenti, ma si mette in scena anche il rito dell'indulgenza verso un'autentica blasfemia espressa nella sua forma più volgare e urtante'.

L'Avvenire e il Moige hanno così condannato il Grande Fratello, ma al momento nessun rappresentante di Mediaset, né del programma, né Alessia Marcuzzi, né il cattolico Alfonso Signorini sono intervenuti per spiegare le proprie ragioni o chiedere scusa e ammettere l'errore.

Foto: videomediaset

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016