Excite

Vittorio Sgarbi, per 'Il mio canto libero', è pronto a dimettersi

Vittorio Sgarbi ha annunciato ufficialmente la data di inizio del suo programma televisivo, che andrà in onda su Rai Uno a partire dal 2 maggio in prima serata. Dopo vari titoli e dopo varie polemiche, come la preannunciata e poi ritirata presenza di Oliviero Toscani, la trasmissione si chiamerà 'Il mio canto libero'.

Come la famosa canzone di Lucio Battisti ed è stato proprio il critico d'arte a raccontare come è venuta fuori questa scelta, intervistato ai microfoni del programma di Radio due 'Un giorno da pecora': 'Si chiamerà così, prima gli hanno dato tutti i titoli del mondo: Fahrenheit, per esempio. Ma il più divertente era ‘Hannibal‘, al di qua del bene e del male, con Sgarbi che appare con una maschera e dice ‘capra!’, ma non è piaciuto'.

L'unico problema per Sgarbi appare al momento, solo quello della par condicio. Infatti se il suo ruolo di sindaco di Salemi gli vieterà di andare in onda è pronto a dimettersi, con effetto immediato. Nulla fermerà la sua trasmissione così fortemente voluta e nella prima puntata si parlerà di Dio: 'Sarà su Dio, e ci saranno come ospiti Lech Walesa, il Vescovo di Noto e Matthew Fox, il teologo delle 95 tesi'.

Nelle successive, invece: 'La seconda sarà dedicata alle donne, la terza al tema ‘Liberta e Giustizia’, la quarta ‘Il Vero e i Falso’, la quinta ‘Follia e Bellezza’, la sesta alla Biennale di Venezia'. Smentite le voci che volevano la sua fidanzata tra gli autori e smentito tutto quello scritto 'Il fatto quotidiano'.

Il mio canto libero
Rai Uno
Lunedì alle 21:10

 (foto © LaPresse)

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016