Excite

Il Peccato e la Vergogna 2, quarta puntata: Giancarlo muore, il commissario Malpietro fa il doppio gioco, Nito viene creduto morto

  • Mediaset

Nella quarta puntata de Il Peccato e la Vergogna 2, andata in onda martedì 21 gennaio 2014, su Canale 5, Nito, fuggito a Cuba, incontra una ragazza che somiglia a Carmen: si chiama Glaucia e fa la prostituta, così la ingaggia e inizia a chiamarla Carmen, la donna capisce subito che l’uomo non ci sta con la testa e vorrebbe non dover più andare da lui.

Il peccato e la vergogna 2, il fotoracconto della quarta puntata

A Roma intanto Giancarlo decide di lasciare il gruppo segreto dell’Armata Rossa rinunciando ad uccidere Balsamo. Il commissario Malpietro, che ha promesso a Carmen (di cui è innamorato) che Nito Valdi sarebbe stato ucciso, chiede agli amici dei Servizi Segreti di occuparsi dell’uomo a Cuba così si scopre che Malpietro ha sempre fatto il doppio gioco con quelli dell’Armata Rossa, fornendo informazioni su di loro.

Il peccato e la vergogna 2, terza puntata

Carmen intanto è sempre più preoccupata per il figlio maggiore Giulio e dell’odio che prova verso il fratello Valerio così si reca da Giancarlo e -dopo un momento di passione- lo informa che ha intenzione di separare i due fratelli e gli chiede di occuparsi del figlio maggiore. I due litigano e Giancarlo dopo una sbornia torna dagli amici dell’Armata Rossa dicendo che ha cambiato idea e vuole uccidere lui Balsamo.

A Cuba intanto Glaucia è perseguitata da Nito, l’uomo infatti fa di tutto per averla al suo fianco e paga profumatamente il suo protettore che è anche padre di suo figlio, per far si che la lasci per sempre in pace. In realtà non sa che lo sfruttatore è stato pagato dai Servizi Segreti italiani per farlo fuori.

Piera, preoccupata per la decisione di Giancarlo di uccidere Balsamo chiede a Carmen di provare a fermarlo, quest’ultima arriva tardi: l’uomo è già andato via ma non si da per vinta e si reca da Malpietro chiedendogli di fare in modo che venga arrestato per impedirgli di commettere l’omicidio, l’uomo prima la bacia, poi finge di accontentarla facendo una telefonata.

Glaucia viene ricattata dal suo protettore: deve uccidere lei stessa Nito e fornirne la prova fotografica: così prende la pistola e spara all’uomo che ancora dorme nel letto, poi scatta le foto che vengono recapitate in Italia. Giancarlo in procinto di uccidere Balsamo, viene sorpreso dai Servizi Segreti che gli sparano ferendolo gravemente, poco dopo, infatti, muore tra le braccia di Carmen e Piera (quest’ultima umiliata pure sul letto di morte del marito).

Carmen intanto riceve una cartolina di auguri per il primo compleanno del figlio Valerio e capisce che ad inviarla è stato Nito, quindi si reca da Malpietro per mostrargliela ma lui le mostra la foto di Valdi morto (?). I due si scambiano un bacio ma Carmen dice di non essere pronta ad amare di nuovo. Nel frattempo Piera perde il bambino e cade in depressione, Giulio vuole dare nuovamente fuoco alla casa e Francesco, padre di Giancarlo a cui hanno ucciso tutta la famiglia, medita il suicidio ma prima vuole affidare il nipote a Piera e toglierlo a Carmen.

Uno dei componenti dell’Armata Rossa, il Professore, sospetta che tra di loro ci sia un traditore e che questi sia il commissario: così convoca una riunione a casa sua e lo mette alla prova: dovrà fornire le armi per il prossimo omicidio.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017