Excite

Jersey Shore a Firenze, il reality che fa discutere: Mussolini vs Renzi

I tamarri arrivano in città e spaventano i politici italiani. Infatti, i protagonisti del reality show di Mtv, che spopola in Usa, Jersey Shore, sono pronti a girare la loro quarta stagione a Firenze. Il sindaco Matteo Renzi ha accolto con entusiasmo quest'evento, mentre la deputata del Pdl, Alessandra Mussolini è pronta fare battaglia in Parlamento.

La trasmissione riprende e racconta la vita dei cosiddetti 'guidos', ovvero quei ragazzi italo-americani che si fanno notare per essere dei personaggi 'volgari, imbecilli e buffoni'. Dall'8 maggio dovrebbero sbarcare in Italia, ma la nipote del Duce non accetta che questo programma denigri il paese e la città di Firenze, diffondendone un'immagine del tutto sbagliata dei giovani italiani.

Intervistata da Klaus Davi, Alessandra Mussolini ha dichiarato: 'È veramente deprimente offrire una sponda a uno spettacolo che consegna un’immagine così negativa dell’Italia. Su questa vicenda procederemo con un’interrogazione parlamentare'. E ha aggiunto: 'Firenze è un comune di antiche tradizioni culturali, che in questo modo offre l’immagine di una città che decade, addirittura degradata a teatro di insulti contro gli italiani. Renzi non dovrebbe aiutare queste persone, ma bloccare il loro tentativo e se lo fa si presta unicamente per pubblicizzare il suo nome'.

Insomma, il reality show è diventato un vero e proprio caso politico. Matteo Renzi, al momento, non risponde alle accuse, anche perché ha già sottoscritto, in precedenza, alcune restrizioni come il blocco delle riprese nei locali notturni e nei pub e il divieto di utilizzare i luoghi simbolo della città se non per una promozione alle bellezze artistiche di Firenze.

 (foto © LaPresse)

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016