Excite

La Destra contesta il GF a Torino

In occasione del Mediaset Days di Torino di sabato scorso, alcuni esponenti di Gioventù Italiana hanno manifestato contro il Grande Fratello e i prodotti televisivi simili.

Guarda le foto del GF9 a Torino, i sexy show di Cri, Laura e Siria

In Piazza San Carlo a Torino gli esponenti de La Destra hanno esposto uno striscione di 15 metri con la scritta "Boicotta la Tv spazzatura" e distribuito tantissimi volantini contro la tv spazzatura.

"Molte persone", ha fatto sapere il movimento, "hanno mostrato interesse e partecipazione verso l'iniziativa con applausi ed incoraggiamenti. Con questa protesta Gioventù Italiana ha voluto denunciare all'opinione pubblica lo scarso livello di contenuti presente nei programmi televisivi italiani. Il testo del volantino distribuito recitava: Boicotta la Tv spazzatura!".

Esprimi la tua opinione partecipando al sondaggio

Gioventù Italiana sostiene di aver manifestato contro quel tipo di tv per dire "basta ai reality show che promettono una vita di successo, distogliendo l'attenzione dai veri problemi della società" perchè "a veline e tronisti come punti di riferimento per i giovani e alla Tv degli Strillonì e dei facili pianti per alzare l'audience", Gioventù italiana sostiene di anteporre "un divertimento sano, contro la cultura della droga, del consumismo e dei modelli televisivi".

Nonostante la protesta, comunque, il Mediaset Days ha raccolto tantissimi consensi e in migliaia hanno assistito allo spettacolo condotto da Barbara D'Urso; nel corso della giornata si è svolta anche la prima fase delle selezioni del Grande Fratello 10 e sono state esaminate 1.000 persone.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016