Excite

La prova del cuoco, Bigazzi insegna a cucinare i gatti

La prova del cuoco è stata invasa dalle polemiche. Tutto è iniziato quando Beppe Bigazzi, storici opinionista del gusto del programma, ha dichiarato che i gatti in passato, durante la seconda guerra mondiale, erano usati come integrazione nella dieta italiana, e ha affermato: 'È molto più buono di altri animali'.

Guarda il video: Bigazzi e la ricetta con i gatti

La sospensione per il protagonista di queste dichiarazioni è stata immediata dopo l’intervento del sottosegretario alla Salute, Francesca Martini: 'Quanto accaduto durante una trasmissione in onda su un canale televisivo del servizio pubblico è di una gravità assoluta. Mi riservo di intraprendere ogni azione del caso e scriverò all'Autorità Garante e al Direttore generale dell'Azienda affinché vengano presi provvedimenti severi di fronte a dichiarazioni non solo illecite ma anche lesive di una sensibilità, fortunatamente sempre crescente, dei cittadini nei confronti degli animali'.

E aggiunge: 'Ai responsabili di quanto accaduto potrebbe venire imputato il delitto di istigazione a delinquere previsto dall'art. 414 del Codice Penale, in quanto l'art. 544-bis dello stesso Codice Penale sancisce che 'chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona la morte di un animale è punito con la reclusione da tre mesi a diciotto mesi'.

Un vero e proprio reato: 'La magnificazione della bontà della carne felina e l' incoraggiamento al suo consumo, tanto più in una trasmissione di grande ascolto rappresentano l'esaltazione di un fatto di reato poiché tale condotta è di per sé idonea all' imitazione'.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016