Excite

La Vita in diretta strizza l'occhio a Unomattina. Più giornalismo, meno salotto. Al debutto perde quattro punti

  • Tvblog

di Giuseppe Candela

La Vita in diretta, la nuova che in realtà somiglia poco a quella di prima, è da rivedere ma per il momento da rimandare. Il taglio è più giornalistico e meno salottiero. Si parte con il finto fuorionda alla Pomeriggio Cinque con il passaggio di consegne tra Mara Venier e Paola Perego, un modo anche per ricordare Domenica In in partenza il 29 settembre. Di Mare saluta Liorni “sobrio ed elegante” dopo le parole poco carine dei giorni scorsi. Perché non era anche lui in studio?

Elisabetta Canalis a La Vita in diretta è una diva internazionale: le foto

Il lancio degli argomenti è in stile tg, il ritmo è veloce forse troppo. Si passa da Elisabetta Canalis definita diva internazionale ma che non parla di gossip (?) ai collegamenti con il Senato per la decadenza di Berlusconi, dall’intervista a Gianfranco Rosi alle news dalla Siria, dallo spazio (troppo lungo) sulla crisi del gossip a un dibattito sul femminicidio. Argomenti accennati e mai approfonditi che rendono il programma qualcosa di diverso ma sicuramente manca il calore, la familiarità e la capacità di parlare al pubblico non giovanissimo di Rai1.

L’interazione social di cui tanto si parlava al debutto si è vista poco, sintomo che web e tv sono cose diverse e non è mai semplice unirle. Per alcuni il cambiamento è da apprezzare, per altri invece difficile da digerire. Uno stile più giornalistico e meno salottiero come promesso con un Di Mare molto emozionato, troppo attento al gobbo e una Perego più in linea ma alle prese con il paragone costante ed ingombrante con chi l’ha preceduta.

Gli ascolti almeno per il momento non hanno pagato. Italia in diretta è stato vista da 1.330.000 spettatori con il 12.64% (presentazione al 9.98%) mentre La Vita in Diretta ha avuto un seguito di 1.464.000 spettatori (15.77%) nella prima parte, e 1.457.000 spettatori (15.93%) nella seconda parte. Lo scorso anno la coppia Liorni-Venier ottenne al debutto il 10 settembre con Buon pomeriggio Italia 1.761.000 spettatori e il 17.82% mentre La vita in diretta con Mara Venier e Marco Liorni ha registrato 1.755.000 spettatori (20.65%) nella prima parte e 1.467.000 (17.76%) nella seconda parte.

E’ evidente che paragonare due prodotti comunque diversi può sembrare inopportuno e che la nuova Vita in diretta ha bisogno di maggiore rodaggio ma va comunque segnalato una perdita di pubblico importante. Si è passati da una media di 1.661.000 telespettatori e il 18,74% di share per il debutto dello scorso anno a quella di 1.417.000 spettatori e il 14,78% di quest’anno. Va aggiunto che la coppia Perego-Di Mare ha dovuto soccombere contro la soap opera Il Segreto che ha ottenuto 2.795.000, 21.47% mentre ha battuto, anche se in maniera meno netta rispetto agi anni scorsi, Pomeriggio Cinque, con Barbara d’Urso, che ha registrato nella prima parte 1.267.000, 13.49%, nella seconda 1.085.000, 11.60%

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020