Excite

Lamberto Sposini risponde agli stimoli: cauto ottimismo

Arrivano buone notizie dal Policlinico Gemelli, dove è ricoverato da venerdì scorso Lamberto Sposini. Il conduttore de 'La vita in diretta' si è sentito male pochi minuti prima della trasmissione ed è stato ricoverato d'urgenza.

Il video di Mara Venier senza Sposini a 'La vita in diretta'

Le prime notizie facevano ipotizzare il peggio, ma dopo la buona riuscita dell'operazione per emorragia celebrare, lentamente si vedono i primi risultati positivi. Infatti, già nei giorni scorsi gli stimoli dei dottori avevano fatto sperare e parlare di 'cauto ottimismo'. In questi casi la prudenza non è mai troppo. Il conduttore è ancora in coma farmacologico ma ogni 48 ore provano a cercare risposte nel suo corpo.

Da poco ore è giunto un nuovo bollettino medico incoraggiante, firmato dai professori Giulio Maira e Rodolfo Proietti, che assistono Sposini da quando è arrivato: 'Alla riduzione graduale della sedazione farmacologica si è osservata in Lamberto Sposini la ricomparsa di risposta motoria agli stimoli esterni, bilateralmente finalizzata. Le condizioni generali del paziente, sempre ricoverato in Terapia intensiva, sono buone e stabili. La prognosi rimane riservata, tuttavia l'attuale situazione clinica di Sposini permette un cauto ottimismo'.

Parole confortanti, che fanno pensare ad una ripresa lenta e graduale. Certamente questa notizia lascia tirare un sospiro di sollievo ai familiari e agli amici che in questi giorni si sono recati a trovarlo, da Enrico Mentana a Mara Venier. Proprio la sua collega a 'La vita in diretta' ha dichiarato: 'Lamberto non c'è, ma io lo aspetto, come spesso è accaduto prima di una diretta. Per me è solo in ritardo e spero che questo ritardo finisca presto'.

 (foto © LaPresse)

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016