Excite

L’Antitrust apre una procedura contro Sky

Ormai dei Mondiali 2010 non ci restano che pochi ricordi. E visto come sono andate le cose, forse sono pure ricordi tristi.
Ma l’Antitrust, ha i suoi tempi e ha preso in considerazione soltanto ora l’esposto Mediaset, presentato a maggio, riguardante la mancata cessione dei diritti per la messa in onda delle partite.
Sky infatti aveva preso accordi con la Rai, che ha trasmesso in chiaro le partite più importanti ma non ha voluto dare la stessa opportunità a Mediaset.

Sky ha quindi rilasciato un comunicato stampa per esprimere il proprio stupore in merito alla faccenda:
L’azione dell’Antitrust è basata su un esposto presentato da Mediaset nel maggio 2010: dunque sei mesi fa.
Siamo molto sorpresi dal fatto che l’Autorità Antitrust agisca oggi sulla base di questo esposto, visto che non solo i Mondiali 2010 si sono conclusi da tre mesi, ma ben 4 anni e sette mesi fa Sky Italia ha trasmesso i mondiali FIFA 2006 di Germania con le modalità di fruizione simili per i telespettatori a quelle dell’edizione 2010.
Al contrario – ad esempio – Mediaset trasmette in totale esclusiva i film e le serie TV di Warner e Universal dopo aver firmato con entrambi gli studios un contratto di esclusiva pluriennale sia per la pay che per il chiaro, un contratto su cui ad oggi l’Autorità Antitrust non ha sollevato nessuna obiezione.
L’offerta di Sky relativa ai Mondiali di calcio è pienamente conforme alla normativa antitrust e regolamentare nonchè in linea con tutte le consuetudini internazionali e, da un punto di vista regolamentare, ricade chiaramente nelle competenze delle Autorità europee.
Un contesto regolamentare in cui Mediaset, Sky e tutti gli altri player possono aspettarsi un trattamento equo, imparziale e trasparente, come confermato dalle recenti decisioni della Commissione Europea
.’

Sky, crede in una costruttiva concorrenza, come emerso dalla parole del suo amministratore Tom Mockridge: ‘Continuiamo a credere che la vera concorrenza sia un beneficio, non solo per gli utenti e per il paese, ma anche per tutta l’industria’.

Fonte foto: Tvblog

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016