Excite

L'appello di Veltroni per salvare le fiction

Nel 1996 Walter Veltroni, allora ministro dei Beni culturali, ha fatto introdurre nella legge Maccanico una norma in base alla quale le televisioni sono obbligate a investire nella produzione nazionale, o meglio, in base alla quale le tv hanno l'obbligo di investire una parte degli introiti pubblicitari nella produzione nazionale. Ora questa norma potrebbe essere abrogata da un articolo del decreto legislativo sulla tv oggi all'esame del Consiglio dei ministri.

Qualora questa norma venisse abrogata molte produzioni italiane di successo morirebbero. Fiction come "Un medico in famiglia", "Don Matteo", o ancora "Distretto di polizia". Affinché questo non avvenga si è mosso lo stesso Veltroni che ha voluto lanciare un appello a che l'articolo venga tolto dal decreto.

Come evidenziato da La Repubblica, Veltroni ha spiegato: "Togliere quella norma significherebbe dare il colpo finale a una delle più importanti industrie italiane e impoverirebbe la vita culturale italiana. C'è da augurarsi che il governo rimuova questo articolo del decreto legislativo e tuteli la nostra industria culturale che è anche parte del Pil".

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017