Excite

Le Iene Show, dodicesima puntata: alimentazione e tumori, sedicenti guaritori e vip caduti nell'oblìo

  • facebook.com/leiene

Dodicesima puntata quella de Le Iene Show andata in onda mercoledì 9 Aprile 2014 su Italia Uno. Al comando come sempre Ilary Blasi, Teo Mammucari e la Gialappa’s Band. Ecco tutti i servizi andati in onda.

Le Iene, undicesima puntata

Matteo Viviani è tornato a parlare della relazione tra alimentazione e tumori e ci ha raccontato altre due testimonianze: quella di Gianni e del padre di Paolo entrambi colpiti da tumore al fegato e che parallelamente alla chemioterapia e le cure tradizionali hanno associato un’alimentazione totalmente vegana, il risultato? In pochi mesi i tumori si sono debellati, rimpiccioliti a tal punto da non crescere più. Viviani ha poi sentito diversi esperti in materia uno dei quali ha chiosato: "Mettiamola così: se noi ci ammaliamo, aumenta il Pil e diminuisce lo spread”.

Nadia Toffa ha continuato la sua battaglia ai giochi d’azzardo in particolare con le slot machine che a quanto pare vengono utilizzate per riciclare il denaro sporco. Andrea Visumi, comico di Zelig è stato invece vittima di un perfido scherzo delle Iene. In “Ai confini della realtà”, Visumi è stato invitato in un villaggio vacanze ricevendo tutti i comfort possibili dalla suite imperiale ai massaggi solo perché è un personaggio televisivo, al momento del check-out però il comico ha ricevuto un conto da sei mila euro che ovviamente si è rifiutato di pagare. Filippo Roma ha indagato sui centri di accoglienza per i migranti minori non accompagnati dei quali l’Italia deve per legge occuparsi, la situazione però non è delle migliori, i giovani scappano perché vivono in condizione vergognose. Nina Palmeri per la serie X-Love ha organizzato “I baci che non ti aspetti” ovvero quelli omosessuali ma dati da eterosessuali, quelli tra ragazzi di etnie diverse e tra giovani e anziani.

Luigi Pelazza è tornato a parlare delle “missioni di pace con torture” ad opera dei militari italiani in Afghanistan facendo simulare, su di lui, una tortura tipo che, secondo le testimonianze, sono all’ordine del giorno. Paolo Calabresi a Palermo è andato ad un corso di aggiornamento per medici che ottengono punteggi col Bridge, Giulio Golia ha smascherato un presunto guaritore, tal Oscar Angel Citro che con un “tessuto miracoloso” composto da minerali che “canalizzano l’energia cosmica” può guarire da qualsiasi malattia. Ovviamente non è assolutamente vero, un uomo ha perso la vita per aver creduto di essere guarito: era affetto da celiachia e ha iniziato a mangiare cibi con glutine. Golia mette al corrente di ciò il sedicente guaritore che afferma che le persone morte “non hanno risolto il conflitto” come richiesto ed è convinto di aiutare le persone.

Per la serie “che fine hanno fatto?” Enrico Lucci è andato a trovare una serie di vip che hanno avuto i loro momenti di celebrità ma che adesso sono tornati nell’oblìo, così veniamo a sapere che Susanna Messaggio (storica valletta di Mike), lavora come psicologa ed ha una società di comunicazione, Mascia Ferri (GF 2) gestisce uno chalet insieme al marito, Simona Tagli è diventata una parrucchiera e Milly D’Abbraccio è diventata una escort. Andrea Agresti si è occupato di un truffatore, Alberto, che ha noleggiato computer e tablet per poi rivenderseli. Intercettato in una concessionaria l’uomo promette di restituire tutto ma siccome era già la seconda volta che veniva smascherato dalle Iene, stavolta sono intervenute le forze dell’ordine.

Pablo Trincia ha indagato su diversi casi di cronaca che vedono una guardia giurata perdere la testa e uccidere: Trincia scopre che le guardie hanno orari di lavoro massacranti, sono sempre sotto stress e che i controlli medici delle stesse non esistono e che qualsiasi persona può diventare una guardia giurata facilmente, venendo in possesso quindi di una pistola. Cristiano Pasca delle Malerbe ha invece incontrato Eleonora una donna malata di cancro che ha deciso di sorridere alla malattia, aprendo un blog “La ragazza con la chemio nella borsetta”, dove racconta la sua avventura. In conclusione Giulio Golia ha incontrato un costruttore Molisano che da ben 24 anni deve avere ben 8 milioni di euro dalla Regione per aver realizzato diverse strade, Antonio, questo il nome del costruttore, oggi ha 92 anni e periodicamente si incatena davanti la sede della Regione per reclamare ciò che gli spetta. Le Iene Show tornano come sempre la prossima settimana alle 21,10 su Italia Uno.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017