Excite

Le Iene Show, settima puntata: dal testimone di (in)giustizia abbandonato dallo Stato ai politici che non conoscono la legge elettorale votata. Lucci prende in giro i metrosexual

  • Mediaset

E’ andata in onda questa sera su Italia1 la settima puntata de Le Iene Show, il programma condotto da Ilary Blasi, Teo Mammucari e la Gialappa’s Band. Ecco tutti i servizi.

Le Iene Show, sesta puntata: dallo scherzo a Sorrentino alla storia di Antonio guarito dal tumore dopo essere diventato vegano. Lucci incontra i dissidenti 5 stelle

Filippo Roma è tornato sul caso Diego Armando Maradona e il suo difficile rapporto con il fisco italiano, facendo rivedere il famoso tranello fatto tempo fa all’avvocato e al manager del calciatore che dichiaravano che per uno spot pubblicitario avrebbero incassato 330 mila euro non rintracciabili dal fisco. Il filmato del tranello è stato trasmesso integralmente poiché Pisani, avvocato di Maradona accusò Roma di aver montato il servizio in modo non corretto. La iena ha poi incontrato l’avvocato ma quest’ultimo, molto nervoso, non ha risposto alle domande. Luigi Pelazza ci ha raccontato la storia di Antonio Modena al quale la ex moglie ha tolto il figlio, dice lui, perché lo tradiva ma in realtà si è scoperto, grazie all’intervista fatta alla ex che l’uomo si drogava. I due si sono incontrati e chiariti lontani dalle telecamere, poi Antonio ha potuto rivedere il figlio.

Le Iene, quinta puntata: da Maradona all'arresto di Vladimir Luxuria fino alla nuova Scampia

Pablo Trincia si è occupato del caso di Ignazio un imprenditore siciliano che dopo aver denunciato il racket della mafia si è ritrovato abbandonato dallo Stato, le persone con cui ha avuto a che fare sono state arrestate ma la sua azienda è fallita e lui continua a ricevere minacce di morte, non avendo alcuna protezione sta meditando di lasciare l’Italia con la sua famiglia. A sorpresa è tornato l’infiltrato che ha avuto come obiettivo quello di imbucarsi in una partita di pallanuoto in onda su Rai Sport: dopo esserci riuscito però è stato scoperto e quindi allontanato. Nadia Toffa si è occupata dell’ennesimo caso di gente “scappata con la cassa”, sono ritornati i Chiunque Può di Pio e Amedeo, Mauro Casciari è andato a chiedere spiegazioni al sindaco di Orte come mai nel suo piccolo comune siano installate ben 30 colonnine di autovelex (tra l’altro non funzionanti) costate oltre 80 mila euro.

Filippo Roma ha interrogato i nostri politici sulla legge elettorale approvata oggi e manco a dirlo, ci fosse stato uno che abbia risposto correttamente. Angelo Duro ha sognato di essere un playboy in stile Jep Gambardella, Giulio Golia si è occupato di un finto casting a luci rosse mentre Enrico Lucci questa settimana ha preso in giro i metrosexual che vanno tre volte a settimana dall’estetista per depilarsi dappertutto, Nadia Toffa ha chiesto ai parlamentari chi era pro e chi contro le famigerate quote rosa della nuova legge elettorale e Filippo Roma ha incontrato il giornalista Stefano Livadiotti che ha scritto un libro intitolato “Ladri” dove tra le altre cose si denunciano i trucchi utilizzati da deputati e senatori per ridurre le tasse al 18.7% sulle proprie buste paga quando un manager che guadagna la medesima cifra paga il 39,4% dell’Aliquota Irpef.

Infine è toccato al Twerkatore che ha ‘twerkato’ Ilary Blasi, Piero Chiambretti, Enzo Miccio, Paolo Belli, Mara Venier, Fabrizio Frizzi, Melita Toniolo, l’olimpionico Zoelegger e Raffaella Fico. L’appuntamento con Le Iene Show è per mercoledì prossimo, 19 marzo, sempre su Italia uno.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019