Excite

Le nuove regole di 'Chi vuol essere milionario'

'Chi vuol essere milionario' si rinnova e a spiegare le nuove regole del gioco è lo stesso conduttore Gerry Scotti in un'intervista a Tv Sorrisi e Canzoni. Il quiz avrà domande sempre più difficili, anche le prime, quelle che avviano il gioco, e sarà il concorrente a scegliere il traguardo che vuole raggiungere.

Gerry Scotti ha spiegato come è nata l'idea: 'Alla fine di questa edizione ho chiesto che si partisse per Londra per incontrare la società detentrice dei diritti del format e far sì che anche le prime domande della sequenza che porta al milione potessero avere una loro dignità. La proposta è stata accettata e questa sarà la linea che il Milionario seguirà un po’ in tutto il mondo, dove il format è trasmesso'.

Minor valore economico non significherà più 'domande facili', e aggiunge: 'Il traguardo raggiungibile diventerà uno solo e sarà posizionabile dal concorrente dove vuole lui. Nel caso in cui il concorrente non raggiunga il traguardo, l’aspirante milionario tornerà a casa a mani vuote'.

É entusiasta il conduttore di questi piccoli accorgimenti, che spera lo aiutino a battere l'Eredità di Raiuno e non abolisce l'idea che un domani possa tornare Passaparola: 'Passaparola piace a Pier Silvio Berlusconi, piace al direttore generale dei contenuti Alessandro Salem, piace a me, piace al pubblico, piace a tutti. E allora, a Natale, facciamoci un bel torneo di Passaparola'.

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016