Excite

Le ultime volontà di Aldo Busi

Aldo Busi, dopo esser stato radiato dalla Rai per alcune frasi pronunciate durante 'L'isola dei famosi', torna a far discutere. Lo scrittore ha inviato al sito Dagospia una lettera chiara sulle sue ultime volontà, affinché tutti possano venirne a conoscenza e non ci siano fraintendimenti.

Busi scrive così in merito a come dovrà essere trattato il suo corpo mortale: 'Desidero essere cremato tre giorni dopo la mia morte: dopo una vita apparente, mi mancherebbe solo una morte apparente per sbroccare del tutto; anche se a tale riguardo e procedura non ho provveduto in anticipo, dati i continui spostamenti da un posto all'altro, penso non sia di troppo disturbo far prelevare il mio cadavere e destinarlo al più vicino forno crematorio. Avrei preferito una fossa comune in un terreno neutro senza lapidi né contrassegni idolatrici di sorta, ma purtroppo non c'è'.

Ovviamente non vuole funerali né rito di qualsiasi genere: 'Non ci sarà, va da sé, alcuna funzione religiosa né veglia né esposizione pubblica delle spoglie del cotanto, la gente se ne stia a casa propria evitando di sporcarmi in giro almeno stavolta, grazie'.

Alla stampa ha chiarito perché ha voluto anticiparsi, nonostante goda di ottima salute: 'Non voglio in alcun modo che ci sia in alcun luogo, e tanto meno a Montichiari, una lapide nemmeno simbolica dove possano adunarsi i soliti fanatici dell'omaggio postumo, lasciando magari letterine con pretese letterarie. Spero non si osi in alcun luogo mai usare una strada per fregiarsi dell'immeritato onore di averla dedicata al mio nome'.

E conclude: 'Ho messo le mani avanti perché già dieci anni fa feci richiesta al sindaco del mio paese natio, Montichiari, di seppellirmi in terreno neutro. Ma ad oggi non ho ricevuto risposta. Dio è troppo di destra per i miei gusti e io sono anticlericale. Mi ribello alle etichette, di cristiano o di gay. Un cittadino non deve essere etichettato per la sua religione o per le sue preferenze sessuali. Siamo fatti di tante parti e non si possono citare tutte. Non si dovrebbe essere etichettati solo per alcune di esse. Proverei vergogna anche ad essere seppellito in un cimitero musulmano o ebraico'.

 (foto © LaPresse)

tv.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016